28 aprile 2010 - Ravenna, Sport

Consorzio Teodora, un primo anno da record

Consegnato alle ragazze il premio per la promozione in B2

Stamattina il Consorzio Teodora Pallavolo Ravenna ha tracciato il bilancio della stagione che sta per concludersi alla sede di Ottima, sponsor principale della prima squadra promossa in serie B2.

"Avevamo diversi obiettivi – ha commentato il direttore generale Alberto Ceroni – e li abbiamo centrati. Si è rivelata vincente la scelta di non acquisire i diritti della B2 ad inizio stagione perché era giusto che la squadra conquistasse la promozione sul campo e lo ha fatto puntualmente. Dovevamo far partire una macchina imponente con 450 ragazze nel settore giovanile. Sono mancati i grandi risultati a livello giovanile ma ci sono le prospettive per ottenerli ben presto."

L’assessore allo sport del comune di Ravenna Pericle Stoppa, oltre a complimentarsi con le ragazze della serie C per la vittoria del campionato, ha ringraziato Daniele Brunetti, patron di Ottima per l’impegno ed ha ribadito la necessità di allargare la base del consorzio cercando di inserire anche quelle società ravennati che non ne fanno parte attualmente. In chiusura Daniele Brunetti di Ottima srl e Demetrio Ferretti della Deka Viaggi hanno consegnato il buono premio per la promozione (l’equivalente di un viaggio per due persone per una settimana in una località turistica italiana) che le ragazze si divideranno equamente tra loro.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.