30 aprile 2010 - Ravenna, Cervia, Faenza, Lugo, Economia & Lavoro

Giunta regionale, "un grazie a Campagnoli, benvenuto a Muzzarelli"

Avvicendamento all'assessorato alle attività produttive: il commento di Confartigianato Emilia-Romagna

"Sincera gratitudine per il lavoro svolto". Confartigianato Federimprese Emilia-Romagna, in occasione della presentazione nuova giunta regionale da parte di Vasco Errani, saluta Duccio Campagnoli, per anni assessore alle attività produttive e dà il benvenuto a Gian Carlo Muzzarelli.

“In questi anni di collaborazione - spiega il Presidente Marco Granelli - l’assessore Campagnoli ha dimostrato la giusta attenzione verso le esigenze della nostra categoria. Lavorando insieme siamo riusciti a creare un sistema di sostegno del credito, mi riferisco ai confidi, che in momenti difficili come questo da ossigeno alle imprese. Siamo certi che Duccio Campagnoli saprà far fruttare queste sue doti anche lontano dagli uffici di viale Aldo Moro”.
 

“Siamo certi - prosegue Granelli - che la fattiva collaborazione che ha contraddistinto i rapporti tra l’assessorato alle attività produttive e Confartigianato Emilia Romagna, proseguirà anche con il nuovo assessore Gian Carlo Muzzarelli, a cui diamo il più cordiale benvenuto. Nel presentarlo Errani ha sottolineato che ‘l’assessorato è una chiave importante per l’Emilia-Romagna, per la costruzione di nuove filiere produttive e per ciò che concerne la riconversione di una parte della nostra manifattura’. In questa ottica Confartigianato offre tutta la collaborazione possibile affinché si raggiungano risultati che salvaguardino la ricchezza imprenditoriale della regione”.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.