7 maggio 2010 - Ravenna, Sport

"Incentivi per promuovere le due ruote"

L'assessore Dradi fa il punto sulla mobilità sostenibile alla vigilia della giornata nazionale della bicicletta

La giornata nazionale della bicicletta, indetta in campo nazionale da Anci e dal Ministero dell’Ambiente per domenica prossima, e celebrata nella nostra città con l’iniziativa “Bimbinbici” che prenderà avvio alle 9 di domenica dai giardini Speyer, è l’occasione per l’assessore all’ambiente Gianluca Dradi per fare il punto sulle iniziative realizzate dall’amministrazione comunale per favorire l’uso della bicicletta, nonché per annunciare alcune novità sui prossimi impegni .

“Lo scorso anno abbiamo dato vita al progetto ‘RicicloOfficina’, che vede impegnate alcune associazioni di volontariato nel recuperare e rimettere in uso vecchie biciclette, anche abbandonate, altrimenti destinate alla discarica – ha detto Dradi –. Queste bici vengono regalate a persone bisognose e date in prestito dallo Sportello vittime dei reati alle persone anziane che hanno subito il furto di una bicicletta. E’ inoltre stato da poco riattivato il servizio di bike sharing per cittadini e turisti. Ora stiamo studiando la possibilità di erogare contributi per incentivare l’acquisto di biciclette con pedalata assistita e di istituire un ufficio dedicato al coordinamento delle iniziative volte a promuovere la mobilità ciclabile. Queste iniziative costituiranno un ulteriore elemento affinché la nostra città, oltre a confermarsi nella top ten per le piste ciclabili – di cui siamo compiaciuti – conquisti nuovi traguardi nel miglioramento della qualità dell’aria e nella vivibilità del contesto urbano. La certificazione ISO 14001, che abbiamo già acquisito, dimostra infatti l’impegno a realizzare un sistema di gestione ambientale orientato al miglioramento continuo delle prestazioni in campo ambientale ed in particolare relative alla mobilità, alla qualità urbana, al turismo sostenibile”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.