5 ottobre 2009 - Ravenna, Economia & Lavoro

Gdansk-Ravenna, domani la firma

Incontro a Bruxelles per l'estensione del Corridoio Baltico Adriatico fino alla Romagna

Un’“alleanza” di 14 Regioni per sostenere l’immediata realizzazione del corridoio ferroviario Baltico-Adriatico. Per l’Emilia-Romagna andrà a sottoscriverla domani a Bruxelles, nella sede del Parlamento Europeo, l’assessore alla Mobilità e Trasporti della Regione Alfredo Peri.

Nello specifico, l’obiettivo dell’intesa è l’estensione del progetto prioritario Bac, Baltic-Adriatic Corridor da Gdansk/Gdynia via Vienna fino a Ravenna (e non solo fino a Venezia).

“La Regione Emilia-Romagna ha promosso attivamente quest’iniziativa perché ritiene che il corridoio di trasporto Baltico-Adriatico e la sua estensione fino all’Emilia-Romagna rappresentino fondamentali opportunità per il rafforzamento della coesione, della sostenibilità ambientale e della competitività dell’Unione Europea", ha commentato l’assessore Peri.

Saranno presenti alla firma il vice presidente e commissario europeo per i trasporti Antonio Tajani, e il presidente della Commissione Trasporti del Parlamento Europeo Brian Simpson. Italia, Polonia, Austria e Repubblica Ceca sono gli Stati cui appartengono le 14 Regioni firmatarie.
 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.