19 maggio 2010 - Ravenna, Economia & Lavoro

Confapi Ravenna, nuovi servizi per le piccole imprese

La presentazione del progetto sulla sicurezza dei prodotti domani alla Camera di Commercio

Domani, giovedì 20 maggio, alla Camera di Commercio, verrà presentato ufficialmente il nuovo progetto di Confapi Ravenna, unico a livello nazionale, dal titolo “La sicurezza dei prodotti: i nuovi regolamenti comunitari Reach e CLP ed il loro impatto sui prodotti chimici o contenenti sostanze di origine chimica”.

“E’ un progetto molto importante per tutte le piccole e medie imprese della nostra provincia – dichiara Micaela Utili, responsabile dell’area tecnica dell’associazione e coordinatrice dell’intero progetto – che, a seguito dei Regolamenti UE 1907/2006 e 1272/2008, hanno assistito ad una radicale riforma della regolamentazione sulla produzione, importazione ed uso delle sostanze chimiche. Per preparare le imprese ravennati ai prossimi appuntamenti con l’Agenzia Europea delle sostanze chimiche, la Confapi Ravenna, con il patrocinio ed il contributo della Camera di Commercio, ha ideato questo progetto in collaborazione con esperti di livello nazionale come Gianluca Stocco di Normachem, Sergio Fasan del laboratorio Chelab e Raffaella Butera del Centro Antiveleni della Fondazione Maugeri dell’Università di Pavia.
I settori produttivi o commerciali interessati dal progetto trattano materie plastiche, elettrodomestici, giocattoli, imballaggi, componenti di macchine, prodotti per l’edilizia, prodotti tessili, arredamento, nonché il settore cosmetico, della detergenza e della chimica ad uso domestico (compresi i recuperatori di rifiuti).

Con il nostro innovativo progetto – conclude Utili - avvicineremo finalmente le piccole imprese a servizi comunque disponibili sul mercato, ma solitamente dedicati e tarati solo sulle grandi realtà industriali; per tali motivi, prossimamente, il sistema Confapi replicherà il progetto anche su altre province dislocate su tutto il territorio nazionale” .

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.