18 settembre 2015 - Ravenna, Cronaca

Un picnic digital-letterario per inaugurare il WiFi di Piazza Bernini

“Con questo progetto la nostra associazione ha voluto inserirsi ancora di più nella comunità dove risiede”, ha spiegato Gasperoni di Confesercenti

“Abbiamo simbolicamente deciso di fare un’inaugurazione senza taglio del nastro, perché per noi un’area wifi urbana se usata con intelligenza costruisce nuove relazioni”, è quanto ha precisato Giacomo Costantini funzionario Confesercenti durante l’inaugurazione del WiFi pubblico di Piazza Bernini, progetto curato da Confesercenti grazie al contributo della Camera di Commercio e della Cassa di Risparmio con il patrocinio del comune di Ravenna.

Il WiFi viene proposto ai frequentatori del quartiere con la tecnologia del social login: in pratica l’utente può accedere liberamente autenticandosi con un click attraverso un suo profilo social passando poi attraverso una pagina web (landing page) che fornisce informazioni su servizi e attività commerciali in zona. Per l’implementazione di questa innovativa tecnologia dopo una accurata ricerca Confesercenti ha scelto il sistema Oscar WiFi, sviluppato da InWya società Toscana che sul territorio ha come partner tecnico Comitel.

“Il progetto in totale ci ha impegnato per diversi mesi, ma ci ha permesso di acquisire conoscenze specifiche che saranno utili nel supportare i nostri associati che avranno bisogno di qualche consiglio” ha continuato Costantini.

“Con questo progetto la nostra Associazione ha voluto inserirsi ancora di più nella comunità dove risiede offrendo un servizio a fruitori e cittadini residenti. Siamo convinti che con la tecnologia si possano migliorare anche i rapporti di convivenze e le relazioni tra le persone. Che poi sono ingredienti fondamentali per il commercio di vicinato” sottolineato Gianluca Gasperoni presidente comunale di Confesercenti.

“Bisogna dar merito a Confesercenti di essere sempre stata in prima linea in questi anni sui temi del web e del digitale. Il WiFi pubblico crea nuovi punti di incontro e favorisce l’aggregazione dei cittadini. E’ per questo meritevole che l’Associazione l’abbia implementato al di fuori dei propri uffici” ha aggiunto l’assessore Massimo Cameliani “come Comune di Ravenna abbiamo investito e lavorato molto su questo tema: grazie ad un accordo trattato con Telecom saremo tra i primi Comuni ad avere la banda ultra larga; abbiamo inoltre concretamente lavorato per abbattere il digital divide nelle zone del forese”.

L’iniziativa di inaugurazione si è chiusa con la lettura di E-book di scrittori locali a cura del Sindacato Librai di Confesercenti in collaborazione con Liberamente Libri ed il festival GialloLuna NeroNotte a dimostrazione di come la tecnologia possa creare attraverso le persone nuove modalità di utilizzo di uno spazio pubblico.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.