7 ottobre 2015 - Ravenna, Cronaca

San Francesco, attivi gli occhi elettronici che vigilano sulla piazza

L’assessore Liverani, “Una zona di pregio che diventerà sempre più sicura e vivibile”

E’ in funzione da alcuni giorni il nuovo impianto di videosorveglianza installato in piazza San Franceso. Costato 15mila euro e finanziato con fondi comunali, è costituito da tre telecamere che controllano gli spazi pubblici della piazza, comprese via Santi, cioè il collegamento con via Guaccimanni, e l’area del Quadrarco di Braccioforte, incluso il percorso pedonale che collega via Da Polenta con la piazza.

“L’installazione delle telecamere – commenta l’assessore ai Lavori pubblici Enrico Liverani – rappresenta una parte importante, ma non l’unica, di una strategia complessiva finalizzata a rendere una zona di pregio come quella di piazza San Francesco più sicura e vivibile per i ravennati, per i turisti e per le attività commerciali presenti. A questa strategia abbiamo lavorato, in sinergia con gli assessori alla Polizia municipale Martina Monti e al Turismo e alle Attività produttive Massimo Cameliani, mettendo in campo da un lato azioni di maggiore controllo e dall’altro iniziative che rendessero la piazza più animata. Non si tratta di percorsi in contrasto tra loro ma di due elementi ugualmente importanti e necessari per realizzare l’obiettivo che ci prefiggiamo, che è quello di restituire la piazza ai ravennati e di mostrarla ai turisti quale biglietto da visita degno della bellezza di tutto il nostro centro storico”.

Le telecamere sono in funzione 24 ore su 24; garantiscono la visione notturna grazie agli infrarossi. Le immagini riprese arrivano in tempo reale alla centrale operativa della Polizia municipale dalla quale, sempre in tempo reale, sono trasmesse a Polizia di Stato e Carabinieri. Le tre telecamere si uniscono a quella già installata nella biblioteca Oriani, che controlla la zona di via Corrado Ricci.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019