29 maggio 2010 - Ravenna, Russi, Sanità

Nuclei di cure primarie, Russi in pole position

I lavori, insieme ai primi servizi, partiranno dopo l'estate

Nascerà a Russi, subito dopo l'estate, il primo Nucleo di cure primarie della provincia. Sorgerà nei locali dell’ex ospedale Maccabelli, nel centro della cittadina, che oggi ospitano il centro medico.
Gli spazi verranno restaurati perché ritenuti scomodi e inadeguati. "Per l’amministrazione - ha commentato l’assessore alle Politiche socio-sanitarie, Laura Errani - si trattava di una priorità assoluta". Mentre partiranno i lavori cominceranno a essere erogati anche i primi servizi, dando priorità alla gestione delle patologie croniche (diabete, ipertensione, insufficienza respiratoria). Si attiveranno gli ambulatori infermieristici per medicazioni, flebo, prelievi; uno spazio per la fisioterapia; un altro per la medicina specialistica e un altro per il consultorio familiare, l’ostetrica, la logopedista.

Il progetto è stato presentato al consiglio comunale di Russi martedì, e ieri ne è stata data comunicazione ufficiale.
Alberto Minardi, direttore del distretto socio-sanitario di Ravenna, Russi e Cervia, ha illustrato i punti di cardine di questa trasformazione, caldeggiata dalla Regione e che dovrebbe coinvolgere, prima o poi, anche il comune di Ravenna.
Si tratterà di una vera rivoluzione, sia per i medici che per i pazienti. Nel Nucleo di cure primarie (o Case della salute, secondo una definizione che sta prendendo piede) opereranno differenti professionalità: dagli infermieri ai medici specialisti e di base. Fondamentale la trasformazione di cui saranno protagonisti i medici di base, che dall’assistenza dei propri pazienti passeranno all’assistenza della comunità. Tutti i cittadini, insomma, troveranno risposta ai loro bisogni nell’Ncp, indipendentemente dal fatto che sia presente o meno il “proprio” medico.

"Altro passo molto importante - ha proseguito Minardi - sarà il passaggio da una medicina difensiva, che per intervenire aspettava la richiesta del paziente, a una medicina proattiva, che 'cerca' chi ha bisogno". Questo aspetto andrà a beneficio in particolare di chi soffre di patologie croniche, che verrà chiamato ai controlli direttamente dell’Ncp.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.