31 dicembre 2015 - Ravenna, Cronaca

Rubano in una tabaccheria del centro, fermati due ragazzini

Con destrezza si erano impossessati di un portafoglio

Qualche giorno prima di Natale in una tabaccheria del centro storico, è stato perpetrato un furto di un portafogli contenente, oltre ai documenti, denaro in contanti per circa 200 euro.

La vittima aveva richiesto l’intervento della Polizia Municipale di Ravenna che immediatamente si è attivata, anche attraverso l’acquisizione delle immagini registrate dal sistema di videosorveglianza del locale, per la ricerca degli autori.

L’altra sera, gli stessi, poi risultati due minorenni, sono stati rintracciati, da una pattuglia dell’Ufficio Polizia Giudiziaria, nel corso di controlli mirati presso alcuni dei principali luoghi frequentati solitamente dai giovani, in piazza Anita Garibaldi.

Accertamenti successivi hanno consentito infatti di appurare che quei ragazzi, corrispondenti per sembianze fisiche ed abbigliamento ai “sospetti”, erano effettivamente i responsabili del furto. Si tratta di un sedicenne, italiano, e un quattordicenne, marocchino. Entrambi sono stati segnalati al Tribunale dei Minori di Bologna, per il reato di furto con destrezza, in concorso, e affidati ai familiari, nel frattempo sopraggiunti.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti recenti