11 febbraio 2016 - Ravenna, Economia & Lavoro

Appalto Hera, "i posti di lavoro saranno tutelati"

Il passaggio alla nuova azienda è fissato per il 1° marzo

"I posti di lavoro saranno tutelati". Hera interviene in relazione all’appalto per la gestione dei rifiuti in provincia di Ravenna, chiarendo alcuni punti.

 

"Nel luglio scorso - si legge in una nota - la multiutility ha bandito, come previsto dalla normativa per l’affidamento di questa tipologia di servizi, una gara d’appalto ad evidenza pubblica europea per la gestione della raccolta e trasporto rifiuti, delle isole ecologiche, della pulizia spiagge e dello spazzamento in tutte e 6 le province servite in Emilia-Romagna. In quella di Ravenna la gara è stata assegnata il 20 gennaio scorso a un raggruppamento temporaneo di imprese guidato dall’azienda Ambiente 2.0 e l’appalto avrà una durata di 2 anni. Il passaggio alla nuova azienda è fissato per il 1° marzo.

Successivamente, come di norma, al passaggio dell’appalto la multiutility verificherà che gli impegni contrattuali, in termini di qualità e quantità dei servizi, dei mezzi e del personale e gli obblighi normativi, siano tutti rispettati. Una particolare attenzione sarà rivolta alla tutela dei posti di lavoro e dei diritti dei lavoratori. In questo senso già in occasione dei primi incontri tra Hera e la società aggiudicataria dell’appalto, è stato garantito l’impegno al rispetto di norme e contratti e la disponibilità ad assumere tutto il personale cessante, in coerenza con la loro offerta".

Hera spiega di aver inserito nella gara sia la clausola sociale di salvaguardia, che prevede l’obbligo per il nuovo fornitore che si aggiudica l’appalto di formulare un’offerta di lavoro al personale operativo impiegato dal fornitore che ha perso l’appalto, sia la clausola per l’inserimento di attività che prevedano l’impiego di lavoratori svantaggiati.

"E’ comunque opportuno precisare - conclude Hera - che l’assunzione dei lavoratori e le contrattazioni contrattuali sono di pertinenza dell’azienda cessante e dell’azienda subentrante e delle relative rappresentanze sindacali".

 

Tag: hera

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.

Commenti recenti