9 marzo 2016 - Ravenna, Cronaca

Violenta aggressione al bar, 42enne condannato a sei anni di reclusione

Il ravennate si era già reso responsabile di episodi simili

Circa un anno fa era stato protagonista di una violentissima aggressione ai danni di un uomo per futili motivi, colpito ripetutamente al volto con pugni e testate e, infine, con una bottiglia di vetro, in un bar di via della Lirica. Nella giornata di ieri l’aggressore, un 42enne ravennate, in quanto recidivo e anche in conseguenza allo sfregio permanente del viso riportato dalla vittima, è stato condannato, in sede di rito abbreviato, per lesioni gravissime, minacce e ingiurie alla pena di 6 anni di reclusione, oltre al pagamento di 5000 euro  a titolo di provvisionale.

A seguito dell’episodio la vittima ha riportato un profondo taglio sulla guancia e la parziale asportazione del lobo di un orecchio. I riscontri investigativi (l’indagine è stata coordinata dal Sostituto Procuratore della Repubblica Dr.ssa Marilu’ Gattelli) acquisiti dalla Squadra Mobile, hanno consentito di accertare la responsabilità del 42enne, in passato già responsabile di episodi analoghi e per i quali era stato condannato.

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.