31 marzo 2016 - Ravenna, Cronaca, Società

Un giovane ravennate alla finale di Italia's Got Talent

Mattia Semeraro e gli Inequalities conquistano la giuria del programma televisivo. Claudio Bisio preme il 'Golden Buzz' per i ballerini di street dance

Si chiamano Inequalities perchè sono uno diverso dall'altro per età e per stile. Sono un gruppo di street dance romagnolo al 50% che ieri sera ha conquistato la giuria di Italia's Got Talent, il programma televisivo in onda su Tv8 e Skyuno.

Tra i sette ragazzi della crew c'è anche il ravennate Mattia Semeraro, 16 anni, studente all'Ipssar di Lugo e ballerino di break dance dell'età di 8 anni. Insieme ai compagni Mattia Vanin (Treviso), Michael Manuzzi (Gambettola), Alessandro Cascone (Imola), Giacomo Garavini (Forlì), Filippo Tonini (Medolla) e Davide Schioppa (Ferrara), Mattia si è esibito in una coreografia ad alto impatto visivo che ha convinto i giudici del programma.

Luciana Litizzetto, Claudio Bisio, Nina Zilli e Frank Matano hanno dato il via libera al 'Golden Buzzer' che porterà dritto la crew nella finale prevista per maggio.

I ragazzi del gruppo si sono conosciuti ad eventi e concorsi legati al mondo dell'hip hop e circa due anni fa hanno dato vita agli Inequalities.

 

v.v.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.