29 aprile 2016 - Ravenna, Cultura

Ravenna studi e ricerche, nuovi saggi sul passato della città

Presentazione del nuovo numero della rivista

Nuovi saggi sulla storia della città. Venerdì 29 aprile, alle 17.30, alla libreria Feltrinelli di Ravenna, via Diaz 14, sarà presentato l'ultimo numero della rivista Ravenna studi e ricerche, edita dalla Società di studi ravennati.

 

Alla presentazione, spiegano gli organizzatori in una nota, prenderanno parte l'architetto Alberto Giorgio Cassani, l'archivista Enrico Angiolini e il presidente della Società Massimo Ronchini, direttore della Biblioteca Diocesana di Ravenna.

 

Al numero 22 della rivista hanno partecipato diversi studiosi e ricercatori che si sono occupati di istituzioni locali, monumenti ravennati e della storia di Ravenna nel panorama dell'Italia medievale.

 

Giuseppe Rabotti presenta un attentissimo studio sull'archivio del monastero ravennate di Santa Maria in Cosmedin e Emanuela Bottoni, sempre attraverso le fonti, si occupa della chiesa di San Paolo fuori porta San Lorenzo.

 

Fra i contributi di carattere storico artistico citiamo Eugenio Spreafico che si dedica ai calchi dei fregi del Partenone conservati nella gipsoteca di Ravenna e Massimiliano Venturelli con la biografia di Ercole Gaetano Bertuzzi, decoratore di palazzo Rasponi delle Teste.

 

L'architetto Ferruccio Canali dedica un altro accuratissimo contributo a Corrado Ricci, indagando i rapporti di amicizia e e le relazioni di lavoro fra l'illustrissimo ravennate e Alfonso Rubbiani e Camillo Boito.

 

Riccardo Pallotti, allievo di Leardo Mascanzoni, si occupa della storia di Ravenna dell' XI secolo, attraverso la figura del vescovo ravennate Guiberto, divenuto poi antipapa col nome di Clemente III.

 

Alcuni luoghi di culto minori, ma conosciuti assai conosciuti dai ravennati, sono l'oggetto del contributo di Pier Giorgio Bartoli, mentre lo studio del territorio, attraverso le mappe dell'Archivio storico comunale, è trattato da Osiride Guerrini e Claudia Foschini.

Tag: storia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019