20 giugno 2016 - Ravenna, Eventi

La "Festa della Musica" alla Casa Circondariale di Ravenna

Il 21 giugno

Il Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, è spiegato in una nota, ha promosso per il 21 giugno la Giornata nazionale della Musica a cui ha aderito anche il Ministero della Giustizia-Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria. L'iniziativa, che nasce in Francia, ha coinvolto col passare degli anni via via diversi paesi del mondo ed è occasione per dilettanti e professionisti di esprimersi liberamente nelle città, principalmente all'aria aperta. Anche la Casa Circondariale di Ravenna partecipa alla “Festa della Musica”, organizzando un evento nel cortile passeggi, nella serata del 21 giugno. Si esiberanno due gruppi musicali: “Mrs. Sweet, Mr.Coffee And The Coffee Killers, al secolo Sara “Voice” e “B:B. Quartet (Banana Boat Quarter)”, nonché il cantautore “Vinsanto”, al secolo Bruno Orioli, artisti che hanno radici nella musica rock, soul, funk e blues. I detenuti parteciperanno in qualità di spettatori e qualche detenuto in qualità di “musicista”. Il cantautore Bruno Orioli assieme al musicista Francesco Plazzi, grazie al contributo dell'Asp dei Comuni di Ravenna, Russi e Cervia, contribuiscono alle proposte trattamentali offerte ai detenuti di questa casa Circondariale con un corso di chitarra.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.