8 ottobre 2009 - Ravenna, Cultura

Amato e Polillo a "GialloLuna NeroNotte"

I due autori verranno intervistati a Casa Melandri

Domani sera l'appuntamento di “GialloLuna NeroNotte” sarà dedicato alla coppia di scrittori Gaetano Amato, finalista Bancarella oltre che attore televisivo e Marco Polillo, ex direttore generale della RCS Libri e Mondadori. Affronteranno i “casi” di “delitti sotto il sole” e verranno intervistati da Paolo Pingani.

Gaetano Amato è noto al grande pubblico soprattutto per le innumerevoli partecipazioni da protagonista a serie televisive di grande successo (La squadra, Il Grande Torino, L’uomo sbagliato, L’ultimo padrino, Crimini, Il coraggio di Angela). Lavora indifferentemente per il cinema e il teatro, ma è anche autore di romanzi. Classe 1957, autore fra l’altro de Il testimone (Curcio Editore), hard boiled in salsa napoletana, finalista al Premio Bancarella 2009.

A distanza di 12 anni dal suo primo romanzo Testimone invisibile (edizioni Piemme) Marco Polillo torna in veste di scrittore con il romanzo Corpo morto (Piemme). Oltre ad essere editore, autore, presidente dell’AIE (Associazione Italiana Editori), Polillo è da sempre grande appassionato di gialli, è l’ideatore di una collana di romanzi gialli classici che ha riscosso grande successo di pubblico e di critica, I Bassotti, lanciata nel 2002 all’interno della casa editrice che porta il suo nome.

Appuntamento alle 21 a Casa Melandri, ingresso gratuito.
Info: http://www.gialloluna.it

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.