14 settembre 2016 - Ravenna, Cronaca

Due coils cadono durante lo scarico, sfiorato il dramma al porto

L'incidente domenica, nessun ferito

La denuncia dei sindacati: "Ancora nessuna comunicazione ufficiale"

 

L'incidente al terminal Marcegaglia, nel porto di Ravenna, si è verificato domenica scorsa. Sarebbero caduti, durante le operazioni di scarico nave svolte da lavoratori della Marcegaglia, due coils (50 tonnellate) da un’altezza presumibile di almeno 10 metri. Fortunatamente, la caduta non si è tradotta in tragedia umana. A spiegarlo sono i sindacati Cgil, Cisl e Uil, che lamentano: "A quanto pare l'accaduto non ha trovato, ad oggi, alcuna comunicazione ufficiale (nemmeno all’ufficio sicurezza dell’Autorità portuale) da parte dell’impresa, come espressamente previsto dalla legislazione vigente. La notizia, stranamente, non è ancora resa nota dall'azienda, non vorremmo trovarci in terra di nessuno e si cercasse in tutti i modi di sottacere la gravità dell’episodio". 

"Le sollecitazioni formali e ufficiali degli Rls (Rappresentanti dei lavoratori alla sicurezza) del porto di Ravenna, effettuate sulla base dei protocolli sottoscritti (anche con la Confindustria ravennate) non hanno avuto esiti, ne riscontri, neanche sul versante obbligatorio delle comunicazioni per avvenuto incidente. Negli scorsi mesi, a più riprese, gli Rls avevano denunciato gravi inadempienze da parte di Marcegaglia relativamente alla totale indisponibilità alla verifica delle procedure di carico e scarico delle navi. La materia verrà discussa anche al tavolo della Prefettura nei prossimi giorni".
 

Tag: porto

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.