19 settembre 2016 - Ravenna, Cronaca

Omicidio in via Genocchi, fermato il marito della vittima

Sul posto il procuratore Mancini

Sono rimasti a lungo dentro la villa teatro dell’omicidio il procuratore Alessandro Mancini e la Pm Cristina D’Aniello per raccogliere informazioni su quanto accaduto a Giulia Ballestri, la 40enne trovata senza vita nello scantinato dell'edificio. Anche il giardino della casa, situata in via Genocchi, nei pressi del cancello dei giardini pubblici, è stato ispezionato con attenzione e alcuni elementi chiusi in sacchetti di plastica sono stati portati via. Come riportato anche dalle maggiori testate giornalistiche nazionali, in particolare dall’Ansa, è stato fermato il marito della donna, il dermatologo ravennate Matteo Cagnoni, 51 anni.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.