23 settembre 2016 - Ravenna, Cronaca

La Pulce nel Baule, vietata la vendita di oggettistica fascista e nazista

Domenica la nuova edizione

Vietata la vendita di oggettistica o gadget con immagini del regime fascista o nazista nei mercatini La Pulce nel Baule e il Fè in Fiera (a Ravenna e Ferrara). La direzione ha recepito nel proprio regolamento interno i principi della Risoluzione (n.255 del 10.08.2016) emessa recentemente dalla Regione Emilia-Romagna, relativa al reato di Apologia del Fascismo, la quale integra ad esso anche la vendita di oggettistica che inneggia al fascismo e al nazismo (esempi nella foto della gallery).

Tuttavia, per quanto riguarda i mercatini dell'usato La Pulce nel Baule e il Fè in Fiera sono esclusi dal divieto tutti gli oggetti (monete, francobolli, statue, etc) originali di quel periodo, cioè degli anni ‘20 e ‘40, in quanto di valore storico-collezionistico e non creati a posteriori con finalità celebrative.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019