21 novembre 2016 - Ravenna, Cronaca

"Tú sí que vales", il Super Papà Zangaglia: "che emozione sul palco con mia figlia"

Il noto imprenditore ravennate racconta la sua esperienza al talent show condotto da Belen Rodriguez e Simone Rugiati

“Siete delle bambine fortunate, di tutti di tutti i numeri che abbiamo visto quest’anno il vostro è stato quello con il più alto contenuto d’amore in assoluto”. E' stato questo il commento di Maria De Filippi dopo l’esibizione dei sei "Super Papà" ravennati protagonisti a Tú sí que vales, il talent show in onda su Canale 5 condotto da Belen Rodriguez e Simone Rugiati. La coreografia di bambine (di età compresa tra gli 8 e gli 11 anni) e papà, tra cui il noto imprenditore Alessandro Zangaglia, ha conquistato pubblico e giuria della trasmissione ed è valsa l’accesso alla finale per il gruppo, che sfiderà a Roma gli altri finalisti sabato 26 novembre.

Sulle note della canzone di Mengoni “Guerriero” padri e figlie hanno dato vita ad un emozionante balletto che ha suscitato commozione a casa e in studio, a cominciare dalla giuria composta da Maria De Filippi, Mara Venier, Gerry Scotti, Teo Mammuccari e Rudy Zerbi.

Dal saggio di fine anno a Canale 5

Un’avventura nata per gioco quella dei Super Papà, da un'idea dell’insegnante di ginnastica ritmica delle bambine, Francesca Montanari, socia della palestra 'Lo Zodiaco' a Ravenna e moglie di Alessandro Zangaglia.

“Siamo tutti ravennati, io sono il papà “raccomandato” - scherza l’imprenditore -. L’idea è nata per caso da mia moglie, che per il saggio di fine anno della palestra ha scelto di coinvolgere noi papà in una coreografia dedicata al 19 marzo, festa del papà. Dopo l'esibizione al teatro Alighieri uno dei papà, Ivan, ha mandato a nostra insaputa il video della serata a Tú sí que vales-. Ci hanno chiamato a Milano, abbiamo fatto il provino, i selezionatori si sono commossi e da lì è cominciata l’avventura”.

Tra le paure dei papà (“ci sentivamo impacciati”), lentusiasmo delle bambine (“erano contentissime”) e l’incredulità delle mamme (“mia moglie è contentissima, non si aspettava questo successo”) è quindi iniziata l’avventura dei super papà, che hanno iniziato a trovarsi settimanalmente per preparare la coreografia insieme a Francesca Montanari e ad un’altra insegnante della palestra, Arianna Andreoni.

Pronti per la finale a Roma

“Tutto questo tempo passato insieme con le nostre figlie, sentire il loro cuore che batteva forte per l’emozione prima di entrare sul palco, per noi è stata un’esperienza incredibile – racconta Zangaglia -. Ci stiamo divertendo molto, adesso stiamo preparando il nuovo balletto e giovedì partiremo per Roma in vista della finale”.

Un'avventura emozionante che padri e figlie non dimenticheranno facilmente: "mi godrò questo momento anche quando sarà cresciuta - conclude Zangaglia-. Quando sarà in giro con le amiche o con il fidanzato e mi mancherà riguarderò la puntata con un sorriso".

 

Val.Vio

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.