10 gennaio 2017 - Ravenna, Cervia, Faenza, Lugo, Sanità

Ausl Romagna, via libera al piano per la riorganizzazione ospedaliera

Approvato dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria

Una nuova tappa per dare corso al progetto di Ausl Romagna. La Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria di Ausl Romagna (composta dai 73 Sindaci della Romagna, quasi tutti presenti all’incontro) ha approvato ieri mattina, con un solo voto contrario (quello del Comune di Bellaria-IgeaMarina), il documento sulle “Linee di indirizzo per la riorganizzazione ospedaliera”. 

Nel corso della presentazione di sintesi del documento, il direttore generale di Ausl Romagna, Marcello Tonini, ha ripercorso il lavoro di confronto avviato in questi mesi con le istituzioni locali e le organizzazioni sindacali, "che ha permesso di trovare quel giusto equilibrio di sintesi fra le proposte di modifica avanzate dai territori e la necessità di rispondere alla normativa di legge, del decreto Balduzzi. E’ un importante punto di partenza che ci permetterà di sviluppare e mettere a punto, all’interno di una visione condivisa, anche quegli aspetti che sino ad ora non potevano ancora trovare all’interno del documento soluzioni definitive, quali ad esempio lo sviluppo delle politiche sanitarie territoriali (cure intermedie) e l’assetto della distribuzione dei servizi di Emergenza Urgenza, perché necessitano di analisi più approfondite".

L’ufficio di presidenza della conferenza incontrerà le organizzazioni sindacali nei prossimi giorni ed il 30 gennaio sarà convocata una Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria, per l’approvazione del documento sulla rete oncologica romagnola.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017