10 gennaio 2017 - Ravenna, Cronaca

Esp, raccolti 36 scatoloni di giochi per i bambini delle zone terremotate

L'iniziativa "Natale solidale" è stata realizzata in collaborazione con i volontari Mistral

Grande successo per ‘Natale Solidale’, l’iniziativa del Centro Commerciale Esp in collaborazione con R.C. Mistral che ha visto i bambini ravennati protagonisti di una gara di solidarietà nei confronti dei propri coetanei che vivono in località delle Marche colpite dal terremoto del 2016.

I giochi donati dai bambini ravennati dal 12 dicembre all’8 gennaio nel ‘Villaggio di Natale’ appositamente creato all’interno della galleria del Centro commerciale hanno riempito ben 36 scatoloni che i volontari di Mistral trasporteranno, sotto il coordinamento della Protezione Civile regionale e nazionale, in alcuni centri delle Marche colpiti dal sisma dell’anno scorso, per consegnarli ai bambini delle famiglie che ancora stanno pagando gli effetti di questa tragedia. Il trasporto avverrà appena possibile, quando saranno risolte le difficoltà legate al forte maltempo di questi giorni.

"Il risultato è stato sopra le aspettativecommenta la direttrice dell’Esp, Franca Savoia – ed è giusto sottolineare che i piccoli ravennati ne sono stati i veri protagonisti. Basta ricordare che il 28 dicembre Mistral ha dovuto fare una prima raccolta perché il villaggio era già strapieno di ‘regali’". 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.