24 giugno 2010 - Ravenna, Cronaca

Una lotteria di beneficenza per i bambini de "Il Mosaico"

Estrazione il 17 ottobre, durante la festa dell'associazione al Pala de Andrè

Questa mattina è stata presentata la campagna “Bimba mia Bimbo mio”, promossa dall’associazione onlus Il Mosaico a favore dei bambini malati.

Il progetto, che gode del patrocinio e della stretta collaborazione del Comune, dell’Ausl, della Provincia e del Centro servizi per il volontariato, culminerà il 17 ottobre in una giornata di festa al Pala De Andrè: fino ad allora ci sarà una capillare campagna di vendita dei biglietti di una lotteria a scopo benefico, la cui estrazione è appunto prevista per il 17 ottobre. Con il ricavato l’associazione "Il Mosaico" proseguirà nel suo prezioso lavoro a sostegno, in particolare, di bambini e ragazzi affetti da patologie croniche, attraverso una forma di assistenza chiamata ‘ospedalizzazione domiciliare’.

Nel suo intervento il sindaco ha sottolineato “il valore di questa importantissima iniziativa”, auspicandone il miglior esito possibile, e ne ha ringraziato tutti i protagonisti. L’assessore alle Pari opportunità Giovanna Piaia ha sottolineato come essa rappresenti l’occasione per dare un aiuto concreto ai bambini malati e anche l’opportunità di “indagare, attraverso le varie iniziative che saranno messe in campo, come si sia evoluta l’infanzia, tra luci e ombre”. Riflessione condivisa dalla collega Stamboulis, che vede il progetto anche come “l’occasione di ripensare le politiche rispetto alla condizione della malattia nell’infanzia”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019