15 febbraio 2017 - Ravenna, Breaking News, Cronaca

Scoppia incendio nella sala operativa del 118, Vigili del Fuoco al lavoro

Nel pomeriggio

La chiamata ai Vigili del Fuoco è arrivata intorno alle 14,50 di oggi: una persona ha chiesto aiuto per un incendio che si sarebbe sviluppato – secondo le prime informazioni – nella sala dei computer della centrale operativa del 118, a Ravenna, in viale Randi.  I pompieri si sono immediatamente recati sul posto e al momento sarebbero ancora in fase operativa.

Sembrerebbe che il personale interno stia per essere trasferito a Bologna per continuare ad operare.

 

Aggiornamento. Proseguono intorno alle 17.30 le opere di bonifica nella sala server colpita dall'incendio, l'intervento dovrebbe concludersi a breve. E' stata garantita la continuità del servizio di emergenza: quattro operatori del 118, è stato spiegato, sono stati inviati alla centrale di Bologna e due alla sala operativa del 112 dei Carabinieri di Ravenna.

"L’avaria non ha provocato alcuna interruzione del servizio - spiega una nota della Regione - le chiamate al 118 e successivo smistamento dei mezzi sono procedute regolarmente. I tecnici dell’Ausl e i Vigili del fuoco sono al lavoro per la verifica del danno. Al fine di consentire la risoluzione del problema tutte le chiamate in arrivo al 118, sono state dirottate temporaneamente alla Centrale operativa “118 Emilia Est”, come da procedura del sistema regionale dell’emergenza. Nello specifico l’integrazione tecnologica esistente consente agli operatori 118 la ricezione delle chiamate e la gestione dei mezzi di soccorso dell’intero territorio della Romagna. Nulla è variato rispetto alla sede di partenza dei mezzi di soccorso sul territorio romagnolo, tutti operativi secondo le consuete modalità".

Tag: incendio

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.