20 marzo 2017 - Ravenna, Cronaca

Occupa un camper e aggredisce gli agenti, clandestino in manette

Calci ai poliziotti per sfuggire alla presa e scappare

La Polizia di Stato ha arrestato un 51enne tunisino per il reato di resistenza, violenza e lesioni ai danni degli agenti di una volante intervenuta sotto il cavalcavia di via Faentina.

Era stato infatti segnalato un frequente via vai all’interno di un camper parcheggiato lì ed intestato ad un ignaro cittadino ravennate.

Dopo diverse bussate insistenti all’interno dello stesso, aperto senza aver forzato apparentemente le serrature, vi era il tunisino peraltro privo del permesso di soggiorno e ben noto agli agenti per essere stato arrestato diverse volte negli ultimi mesi.

Lo stesso appena disceso dal mezzo ha tentato la fuga attraversando di corsa l’adiacente piazzale per poi essere raggiunto dai poliziotti mentre tentava di saltare la rete che separa dalla ferrovia.

Ciò nonostante l'uomo ,già aggrappato alla rete, sferrava alcuni calci in viso e alle braccia agli agenti per sfuggire allo loro presa nel tentativo di gradagnare la fuga.

Bloccato e messo in sicurezza all’interno della volante è stato condotto in questura mentre un agente è ricorso alle cure dei sanitari per escoriazioni e lividi con una prognosi di 5 giorni.

Dichiarato in arresto per i reati commessi è stato trattenuto per la notte nelle celle di sicurezza della Questura e condotto in Tribunale per il processo.

Il Giudice ha convalidato l’arresto e su richiesta della dfifesa ha concesso i termini a difesa rinviando il processo a metà aprile.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017