21 marzo 2017 - Ravenna, Eventi

Vintage e beneficenza si incontrano in piazzetta Serra

Un mercatino organizzato dal Rotary Club Galla Placidia

Il Rotary club Ravenna Galla Placidia presenta sabato 25 e domenica 26 marzo l’iniziativa benefica “Scopri e indossa il tuo vintage. Regala una seconda vita a capi originali e oggetti del cuore”.

Per due giorni, nella sala Serra della Banca popolare dell’Emilia Romagna di piazzetta Serra, sarà possibile trovare abiti originali, firmati, e poi monili, accessori, borse, scarpe ma anche piccoli complementi di arredo e libri d’arte. Un allestimento di oggetti di pregio, in ottimo stato, frutto di un’attenta selezione, che vuole dare una seconda possibilità a ciò che non viene più utilizzato, ma può fare la felicità di altri. L’esposizione sarà aperta sabato dalle 9 alle 20 e domenica dalle 10 alle 13.

Il ricavato andrà in favore de Il Sentiero dello Gnomo, associazione bolognese che si occupa di sostegno all’infanzia, nata in memoria di Paolo Serra, prematuramente scomparso e discendente del ravennate Paolo Serra a cui è dedicata la piazzetta e la sala della banca. I progetti de Il Sentiero dello Gnomo sono sostenuti dal service promosso da Luciana Bassi Venturi, moglie del governatore del distretto Rotary 2072, Franco Venturi. In particolare le risorse raccolte aiuteranno la copertura dei costi di gestione della scuola primaria Paolo Serra di Patharpratima, vicino a Calcutta, in India; la fornitura di un aiuto materiale a famiglie a basso reddito residenti in Italia che abbiano un bambino di età compresa tra zero e un anno, nonché l’acquisto di quaderni, cancelleria, materiale didattico e da disegno, abbigliamento per educazione fisica per i bambini in età scolare. 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019