1 giugno 2017 - Ravenna, Cronaca

Truffe agli anziani, secondo incontro in Prefettura

Alla presenza dei rappresentanti di Prefettura, Abi, Anap Confartigianato e Forze dell’Ordine

Si è tenuta oggi presso la Prefettura di Ravenna la seconda riunione del Comitato di Coordinamento costituito lo scorso 30 marzo, con la presenza dei rappresentanti di Prefettura, Abi, Anap Confartigianato e Forze dell’Ordine, secondo quanto previsto dai protocolli sottoscritti a livello nazionale . L’obiettivo condiviso è prevenire il fenomeno delle truffe rivolte agli anziani, in queste ricomprese anche quelle di natura finanziaria.

I lavori – si legge in una nota - presieduti e coordinati dal Vice Prefetto Vicario, Francesca Montesi, si sono svolti all’insegna del dialogo e della collaborazione, confermando il clima di disponibilità e l’impegno a lavorare insieme che hanno caratterizzato anche la prima riunione del Comitato. Sul tavolo, un pacchetto di iniziative di formazione e informazione che saranno proposte in occasione della terza edizione della “Giornata nazionale contro le truffe agli anziani”, in programma nel prossimo mese di settembre. Tra queste, anche la guida online elaborata in formato elettronico dall’Associazione bancaria con tutti i consigli utili per evitare truffe e inganni di carattere finanziario e la stampa di un manuale titolato “Più Sicuri Insieme” realizzato da Anap Confartigianato sui temi della sicurezza in casa, in strada e su internet.

“Bisogna stare in guardia, ma anche affidarsi con fiducia a chi può difenderci – ha evidenziato Tiziano Samorè Segretario Provinciale di Confartigianato – la sicurezza è un bene assoluto per gli anziani, sicurezza che spesso viene messa a repentaglio dall’azione di malfattori che approfittano della buona fede di molte persone. Incontrare, dialogare, informare, questo è il vero scopo della “Giornata nazionale contro le truffe agli anziani”, perché riteniamo che mettere in campo tutte le forme di prevenzione possibili, sia il migliore modo per non cadere nella rete dei malfattori”.

“Sul fronte della prevenzione – ha detto il segretario della Commissione Regionale Abi Emilia Romagna, Mario Bernardi - molto è stato fatto da Istituzioni, banche e Forze dell’ordine. Per questo è importante mettere a fattor comune gli strumenti, le esperienze e i progetti messi a punto nei diversi ambiti locali per prevenire le truffe finanziarie. Fornendo ai cittadini e alle famiglie di Ravenna un vero e proprio strumentario con tutti i numeri utili, le precauzioni, i suggerimenti e i piccoli accorgimenti da adottare nelle diverse circostanze”

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019