8 agosto 2017 - Ravenna, Cronaca

Giardini Speyer passati al setaccio dalla task force anti-degrado

La squadra formata da Polizia di Stato e Polizia Municipale

La Polizia di Stato con l’ausilio della Polizia Municipale ha dato vita ad un servizio particolarmente strutturato in zona Speyer e stazione ferroviaria finalizzato al contrasto dello spaccio di stupefacenti ed al degrado urbano.

 

Sin dalle 12 di ieri la zona è stata battuta da equipaggi in borghese della Squadra Mobile che all’interno dei giardini hanno identificato due fidanzati residenti a Forlì, assuntori di stupefacenti, che avevano da poco acquistato una decina di grammi tra marjuana e eroina. La droga è stata sequestrata e i due ragazzi segnalati alla Prefettura di Forlì come assuntori.

 

Alle 16 in centro nella via Sant’Agata ad un giovane ravennate 21enne gli agenti hanno sequestrato pochi grammi di marjuana, riuscendo a recuperare poco distante alla base di una pianta due dosi confezionate di cocaina evidentemente in attesa di essere “prelevate” dal compratore.

 

Dalle 21 sino a notte fonda  la zona stazione è stata setacciata dalle  agenti delle volanti e della Municipale dopo aver circondato la zona e chiuse le vie di uscita. Al servizio hanno  partecipato anche due unità del reparto a cavallo della Polizia di Stato indispensabili per la mobilità su quel territorio fatto anche di parcheggi, giardini e strade pedonali.

 

Il reparto a cavallo, che è di stanza a Catania, è stato richiesto dal  Questore Rosario Russo per poter efficacemente supportare il controllo del territorio nei parchi, pinete  e  zone pedonalizzate di Ravenna e Cervia. Rimarrà a disposizione della Questura fino alla fine del mese di agosto.

 

Nel corso del servizio serale sono state identificate oltre 50 persone, molte delle quali non hanno dato spiegazioni convincenti circa la loro presenza in zona;  una di queste è stata accompagnata in Questura e denunciata per aver fornito false generalità.

 

 

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.