20 agosto 2017 - Ravenna, Agenda, Eventi

Concerto di Andrea Lama per l'associazione Piccoli Grandi Cuori

Domenica 20 agosto

Domenica 20 agosto alle 21 in Piazza Unità d'Italia, Andrea Lama in concerto accompagnato dal fratello Matteo al violino.

"Da sempre sensibili alle tematiche solidali - è spiegato in una nota - Andrea e Matteo si esibiranno con brani tratti dall'ultimo cd uscito da poche settimane e che è già un successo.Il cd edito e distribuito dalla Fucsia, considerato un concept album, contiene incipit per ogni canzone che possono esser letti da genitori, nonni e insegnanti per introdurre la canzone. Collaborazioni di livello entrano nel cd, ad esempio quella con Franco Fasano e Massimo Tagliata. Come sempre, i temi trattati sono tali da suggerire sempre uno strumento di riflessione adatto ai giovani fan di Andrea. "C...come cappello", dunque, domenica sera sarà al servizio della Associazione Piccoli Grandi Cuori che si occupa da 20 anni di sollevare la degenza di bimbi e genitori presso il reparto di Cardiochirurgia pediatrica del S.Orsola e di cui la conduttrice della serata, Livia Santini è volontaria da più di dieci anni. Lo spettacolo è gratuito ed è possibile per chi lo vorrà lasciare un contributo volontario per la Onlus.

 

Inoltre, "al'interno della rassegna Un mare di solidarietà che si svolge a Marina Romea con crescente successo dopo la adozione da parte della cittadina di Piccoli Grandi Cuori, segnaliamo l'ultima serata della fortunata stagione, martedi 22 agosto alle 21 al'Hotel La Tavernetta, Viale dei Lecci 11 con la presentazione del libro "La sedia nell'acqua" di Franco Poggiali e  Antonio Lenzi per le edizioni Fernandel. Per l'occasione sarà presente anche l'editore, Giorgio Pozzi. Il libro, da ascriversi fra i gialli, narra è ambientato "nella nostra zona"."Sulla spiaggia di Marina di Ravenna, in una fredda sera di fine novembre, viene ritrovato il corpo senza vita di un giovane avvocato. Simona Restani, intraprendente ispettore di Polizia, fra molte difficoltà e con pochi indizi indagherà nelle pieghe più nascoste del territorio ravennate per cercare di scoprire il movente di quello che appare da subito come un omicidio. Il caso è reso più complicato dal coinvolgimento di personaggi all'apparenza insospettabili, che finiranno per catturare l'attenzione del commissario Antonio Santandrea, il quale cercherà di battere sul tempo la collega e di arrivare per primo alla soluzione di un delitto intricato che coinvolge il mondo portuale ravennate."

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018