6 settembre 2017 - Ravenna, Cronaca

Volantini "fuorvianti" sui vaccini, interviene il Comune

Accompagnati da una comunicazione su un'iniziativa dell'Amministrazione. La diffusione di materiale è legata a regole precise, che permetterebbero nel caso di risalire a chi lo ha divulgato

Il Comune di Ravenna è intervenuto sul tema dei vaccini, per evidenziare che sono stati distribuiti nel territorio volantini con informazioni definite dall'Amministrazione "false e fuorvianti" , relativi al dibattito pro o contro vaccini; tali volantini sono accompagnati da una comunicazione relativa all’iniziativa informativa organizzata dall’amministrazione lunedì 11 settembre, alle ore 9 alla sala D’Attorre”. “Si evidenzia – continua il Comune - che i volantini non sono distribuiti da questa amministrazione, che le due comunicazioni non hanno alcuna relazione tra di loro, e si diffidano gli ignoti divulgatori dal proseguire nella distribuzione in questa forma abbinata che genera confusione e sconcerto nella cittadinanza. Si coglie l’occasione per ricordare che l’iniziativa dell’11 settembre non proporrà alcun dibattito scientifico o politico tra le due posizioni in campo, ma sarà finalizzata esclusivamente a illustrare nel dettaglio le caratteristiche della legge nazionale e le sue modalità applicative”. A margine si può notare come il Comune possa comunque cercare di risalire ai divulgatori dei volantini: o sincerandosi che la tassa comunale sia stata pagata (e in caso positivo da chi) o in caso negativo visionando eventualmente le telecamere disseminate in varie zone della città. Risulta comunque vietato diffondere scritti senza autorizzazione e ciò comporta una sanzione.

Tag: vaccini

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.