7 settembre 2017 - Ravenna, Cronaca

Il 43°congresso Eubs per la prima volta a Ravenna

Oltre 300 esperti da 37 paesi del mondo per confrontarsi su innovazione e nuove applicazioni della medicina iperbarica e subacquea

Trecento partecipanti iscritti, altri 200 accompagnatori, 60 paesi rappresentati, 6 primarie aziende internazionali, 97 relatori, 13 sessioni tematiche, 6 giorni di confronto, 5 eventi sociali per conoscere Ravenna e una immersione organizzata al Paguro. Ecco alcuni dei principali numeri del 43° Congresso  EUBS – European Underwater & Baromedical Society patrocinato dal Comune di Ravenna e dalla Cna che si terrà a Ravenna dal 12 al 17 settembre 2017 al Palazzo dei congressi (Largo Firenze 9).

Un evento scientifico internazionale - spiega l'amministrazione comunale in una nota - in cui medici ed esperti provenienti da tutto il mondo si confronteranno sulle principali innovazioni della medicina subacquea e iperbarica che hanno implicazioni, tra gli altri settori, con l’oncologia, la neurologia,  la diabetologia. Il Congresso EUBS 2017, per la prima volta a Ravenna, si realizza anche con il supporto di primarie aziende di rilevanza  internazionale che si occupano di ingegneria iperbarica, subacquea e innovazione in campo medico tra le quali SECHRIST, Siare, Comex, Haux Life Support, IHC, Hipertech, e Centro Iperbarico SRL, artefice anche del successo nella candidatura di Ravenna come location per Congresso EUBS.

Nei lavori scientifici a partire dal workshop organizzato dal Diving Medical  Advisory Committee (DMAC), troverà ampio spazio il confronto sul tema della sicurezza e della nutrizione dei subacquei: un argomento di grande interesse per la città di Ravenna che sulla subacquea industriale, a supporto del settore energetico ha  costruito  notorietà e reputazione di livello internazionale.

Al sindaco Michele De Pascale il compito di aprire i lavori con la cerimonia inaugurale di martedì 12 con un benvenuto agli ospiti internazionali che nei giorni del congresso avranno il piacere di vivere l’ospitalità della destinazione Ravenna grazie a un ricchissimo programma di eventi sociali che comprendono un concerto esclusivo nella Basilica di San Vitale, un party di networking al Fellini Scalino 5 in piazza Kennedy, visite guidate per tutti gli accompagnatori, cena di gala in spiaggia al Bagno Amarissimo di Lido di Savio.

I lavori scientifici avranno inizio il 12 con tre interventi che rappresenteranno un vero e proprio viaggio nella scienza dallo spazio al cuore, con la lezione del professore di astrofisica Santi Cassisi, seguita dalla relazione del professor Lionetti sul “cuore grosso”  e quella del professor Paolo Zamboni sul monitoraggio vascolare realizzato sull’astronauta Cristoforetti.

Tra gli argomenti più attesi del congresso la sessione dedicata alla neuroscienza e intitolata “cosa dovrebbe sapere un medico iperbarico sul cervello?”: in questa sessione è molto attesa la relazione del dottore Shai Efrati al quale spetta il primato di aver scoperto i vantaggi dell’ossigenoterapia iperbarica nel trattamento della fibromialgia.

Per la sessione oncologia saranno protagonisti gli esperti dell’Università di Ferrara e dell’IRST, unico centro attivo sulla ricerca dell'ossigeno terapia in oncologia, dove saranno presentati i più recenti studi sulla radioterapia che presenta interessanti aspettative per la riduzione delle metastasi.

Per la sessione dedicata alla diabetologia  esperti europei e americani si confronteranno sul tema del piede diabetico, su come migliorare il percorso di trattamento e arrivare a ridurre il rischio di amputazione che come ormai è noto, ha forti conseguenze a livello sociale ed economico .

Al congresso EUBS grande spazio è dato ai giovani medici con una Masterclass dedicata alla ricerca e condotta dal professor Costantino Balestra dell’università di Bruxelles.

Il 17 settembre con la chiusura dei lavori scientifici, il mondo della subacquea apre anche ai non esperti con l’iniziativa SIMSI IN TOUR , terza tappa di un ciclo di eventi di divulgazione scientifica promosso dalla SIMSI(Società Italiana di Medicina Subacquea e Iperbarica) per promuovere la sicurezza subacquea e ridurre l’incidenza di rischi e incidenti in chi pratica sport sotto il mare.  L’iniziativa prevede l’immersione alla piattaforma Paguro (aperta a massimo 25 sub) e un convegno scientifico nel quale interverrà, fra gli altri, Pasquale Longobardi, presidente SIMSI e direttore sanitario del Centro iperbarico Ravenna.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.