11 settembre 2017 - Ravenna, Eventi

“Uno, nessuno e centomila volti”, Dante in mostra

Inaugurata l'esposizione

"Dante è il poeta più conosciuto al mondo e la Divina Commedia ha sicuramente influenzato la fantasia di ogni generazione venuta dopo di essa. L'opera del Sommo Poeta resiste allo spazio ed al tempo, vivendo tutt'ora nel nostro presente". Questo il significato alla base del progetto Dante Plus che Marco Miccoli di Bonobolabo, in compartecipazione con il Comune di Ravenna, ha ideato un progetto a scadenza annuale interamente dedicato a Dante Alighieri e alla Divina Commedia, che terminerà nel 2021, settimo centenario dalla morte del poeta.

La mostra collettiva “Uno, nessuno e centomila volti” in programma da settembre (mese in cui l’intera città di Ravenna ricorda il poeta), mira a riunire un gruppo di artisti, diversissimi gli uni dagli altri che, dall’illustrazione al fumetto e alla street art, cercheranno di dar vita ad nuova identità del poeta.

La sede scelta per questa iniziativa è la Biblioteca di Storia Contemporanea “Alfredo Oriani”, biblioteca che vanta oltre 170 mila volumi dedicati alla storia, alla sociologia e all’economia contemporanea.

Per tutta la durata della mostra, nei giardini della sede, sarà presente un'installazione dell’artista Matteo Capobianco in arte Ufocinque, uno dei nomi più promettenti del panorama artistico italiano, che realizzerà 3 portali di dimensioni 200x200cm che staranno a simboleggiare le porte del paradiso, purgatorio e inferno, con la tecnica paper cut.

Sarà realizzato inoltre un pannello dipinto a mano raffigurante il volto di Dante dall’artista Salvo Ligama e installato proprio di fronte alla tomba del sommo poeta, in una nicchia posta all’esterno del palazzo della biblioteca

Dante Plus è stata inaugurata sabato 9 settembre alle 18 con due eventi d’eccezione:

L’illustratore Riccardo Guasco ha fatto un disegno dal vivo su un pannello di circa 120x170cm raffigurante il volto di Dante.

L’incisore Enrico Rambaldi ha stampato dal vivo con tecnica linoleografica un disegno raffigurante il volto di Dante

ARTISTI IN MOSTRA

About Ponny, Akab, Andrea D'Ascanio, Andrea Rivola, Arturo Lauria, Collettivo FX, David Sossella, Davide Bonazzi, Davide Saraceno, Denis Medri, DissensoCognitivo, Dzia, Elisa Seitzinger, Enrico D'Elia, Enrico Rambaldi, Francesco Dossena, Ilaria Urbinati, Jacopo Rosati, Lorenzo Gritti, Marcello Crescenzi, Marco Goran Romano, Martoz, Mirko Càmia, Nicola Alessandrini, Oscar Diodoro, Osvaldo Casanova, Stefano Colferai, Victor Cavazzoni.

 

 

 

UNO, NESSUNO E CENTOMILA VOLTI

Biblioteca Oriani, via Corrado Ricci 26, Ravenna

inaugurazione 9 settembre ore 18:00

disegno dal vivo di RICCARDO GUASCO

stampa linoleografica dal vivo di ENRICO RAMBALDI

La mostra è visitabile dal 9 settembre al 1° novembre 2017

Progetto a cura di Marco Miccoli

Compartecipazione del Comune di Ravenna

Ingresso gratuito

Grafica di copertina: STEFANO COLFERAI

ORARI MOSTRA E BOOKSHOP:

dal lunedì al venerdì: 9:00 - 13:00

sabato e domenica: 15:00 - 19:00

Tag: dante plus

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019