26 settembre 2017 - Ravenna, Cronaca

Ravenna, centinaia di ragazzi "a scuola" dagli esperti per dire "Noi vinciamo i bulli"

L'incontro organizzato da Cuore e Territorio e Ravenna24ore.it

Salone Boicelli gremito di ragazzi e insegnanti questa mattina alla parrocchia dei Santi Simone e Giuda per la tavola rotonda su bullismo e cyberbullismo.

 

Si trattava della quarta iniziativa organizzata dall’associazione “Cuore e territorio” con il sostegno di Ravenna24ore.it per analizzare a fondo e combattere due fenomeni particolarmente sentiti da famiglie, studenti e scuola.

 

Tanti i temi trattati dal gruppo di esperti che hanno partecipato all’iniziativa, condotta secondo un approccio multidisciplinare: dall’approfondimento della nuova legge sul cyberbullismo al ruolo del mondo scolastico e delle istituzioni, dagli aspetti psicologici e sociali che si celano dietro a certi comportamenti ai consigli pratici per genitori e figli e molto altro ancora.

 

Tantissime anche le domande dei ragazzi, che hanno raccontato aneddoti e chiesto informazioni agli esperti circa i comportamenti da seguire in caso di spiacevoli situazioni.

 

Dopo i saluti di Don Mino Gritti, direttore dell’Opera Salesiana, sono intervenuti il dottor Giancarlo Piovaccari, primario di Cardiologia all’ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, il sindaco di Ravenna Michele De Pascale, la dirigente dell’Ufficio Scolastico Territoriale Agostina Melucci, il presidente dell’associazione “Cuore e territorio” Giovanni Morgese, l’editore di Ravenna24ore.it Carlo Serafini, il Comandante della stazione dei Carabinieri Giovanni Maiorana, il primo dirigente Anticrimine della Questura di Ravenna Scipione de Leonardis, il giudice del Tribunale di Ravenna Corrado Schiaretti, la psicologa e psicoterapeuta Agata Manfredi.

L’evento è stato ripreso in diretta: i video sono disponibili sulla pagina Facebook di Ravenna24Ore.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019