7 ottobre 2017 - Ravenna, Cronaca

Scomparivano farmaci in Medicina d’urgenza, scoperta la ladra

Indagata una 46enne

La Polizia di Stato ha indagato in stato di libertà una 46enne italiana per il reato di furto aggravato. Alla fine del mese scorso, il personale infermieristico del reparto di medicina d’urgenza dell’Ospedale aveva denunciato il furto di materiale vario e di dodici scatole di medicinali, alcuni dei quali contenenti sostanze psicotrope. Gli accertamenti effettuati dai poliziotti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, hanno permesso di individuare la presunta autrice, che qualche giorno fa era stata sorpresa aggirarsi senza giustificato motivo all’interno dello  reparto e in quell’occasione è stata denunciata per il possesso di alcuni farmaci probabilmente provento di furto. La donna risulta gravata da diversi precedenti penali e di Polizia ed al termine degli accertamenti è stata denunciata all’Autorità Giudiziaria per il reato di furto aggravato.

Tag: polizia

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.