12 ottobre 2017 - Ravenna, Cronaca

Dopo una lite col datore di lavoro evade dai domiciliari

Nei guai un 26enne

I Carabinieri della Compagnia di Ravenna hanno tratto in arrestato un cittadino centro africano per il reato di evasione.

Nel pomeriggio una pattuglia della Stazione Carabinieri di via Alberoni durante un normale servizio perlustrativo nei pressi della stazione ferroviaria, notava un 26enne del Senegal, in passato domiciliato a Ravenna, noto per i suoi precedenti in materia di stupefacenti.

L’uomo - spiegano i Carabinieri in una nota stampa - avrebbe dovuto essere ad Olbia per lavoro ed avrebbe dovuto lì scontare gli arresti domiciliari. Dopo che aveva litigato con il suo datore di lavoro e, senza chiedere alcuna autorizzazione, era ritornato a Ravenna dai suoi familiari.

Una volta svolti tutti gli accertamenti del caso, l’evaso è stato tratto in arresto e, con la convalida, collocato agli arresti domiciliari presso l’abitazione dei familiari.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.