24 ottobre 2017 - Ravenna, Cronaca

Ravenna, scoperta base per lo smercio di droga: arrestato 27enne

In via Alberoni. L'ispezione con l'ausilio del cane Bac

Ennesimo risultato nel contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti conseguito congiuntamente dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza di Ravenna, che ieri, 23 ottobre, hanno tratto in arresto nel capoluogo un 27enne nigeriano.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Via Alberoni hanno intrapreso nel tardo pomeriggio il servizio nella zona circostante ai palazzi storici e ai musei del centro, rivolgendo l’attenzione a un appartamento ritenuto il luogo utilizzato dal giovane per la cessione di droga, a causa dell’anomalo via vai di soggetti italiani e stranieri osservati in quell’area e noti quali consumatori.

È bastato poco per ipotizzare la presenza di un’attività illecita, in quanto i possibili assuntori entravano nell’abitazione senza bussare, dopo aver telefonicamente ricevuto l’assenso dal pusher.

Pertanto, il personale dell’Arma e della Guardia di Finanza, intervenuta con una propria unità cinofila, ha fatto irruzione nell’immobile, sorprendendo all’interno un italiano del Forlivese e un extracomunitario, i quali, nonostante le prime reticenze, hanno consegnato lo stupefacente appena acquistato. L’operazione è stata efficacemente completata da “BAC”, il cane antidroga delle Fiamme Gialle, che ha rinvenuto nell’abitazione ulteriori dosi di marijuana già confezionate e pronte per lo smercio.

Considerata l’evidenza, il 27enne nigeriano è stato dichiarato in stato di arresto. Stamani, con la convalida, il giudice ne ha disposto il divieto di ritorno nel comune di Ravenna.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019