9 novembre 2017 - Ravenna, Cronaca, Sport

Rischi legati al fumo, prevenzione e valore dello sport

Campagna itinerante di prevenzione e informazione “Esci dal tunnel”. Una sigaretta gigante in piazza Kennedy

Una sigaretta gigante in piazza Kennedy sabato 11 e domenica 12 novembre per mettere in guardia, rilevano i promotori dell'iniziativa, dai danni causati dal fumo e promuovere allo stesso tempo i benefici dello sport durante uno degli eventi sportivi più significativi per la città: la Maratona di Ravenna.

Si presenta così la campagna itinerante di prevenzione e informazione “Esci dal tunnel” sui rischi legati al fumo e di sensibilizzazione sul tumore del polmone promossa per la terza edizione dall’associazione Walce (Women against lung cancer in Europe) onlus e sostenuta dall’associazione Avanti tutta onlus fondata nel 2013 a Perugia. Il presidente dell’associazione perugina è Leonardo Cenci, un giovane ammalato di tumore che però non si arrende e contrasta la malattia anche facendo sport, in particolare correndo. L’ultima sua impresa podistica è legata alla Maratona di New York di domenica 5 novembre che ha concluso in un tempo di 4h06’16’’, guadagnando oltre venti minuti rispetto alla performance dell’anno precedente.

Leonardo Cenci sarà presente con una postazione accanto alla sigaretta gigante per raccontare la propria esperienza e dare un messaggio di forza e di incoraggiamento a praticare lo sport anche in presenza di malattie come il cancro. Insieme a lui, in una delle due giornate, il testimonial dell’associazione Mauro Casciari, autore di programmi televisivi ed ex volto noto della trasmissione “Le Iene”.

“Fin da quando mi è stato diagnosticato un tumore ai polmoni – spiega Leonardo Cenci – ho iniziato due percorsi con l’obiettivo di raggiungere il traguardo della guarigione, unendo terapia medica e sport”.

“La presenza di Leonardo Cenci e della campagna di Avanti tutta onlus in concomitanza con la Maratona di Ravenna – dichiara l’assessore allo Sport, Roberto Fagnani – ha un grande valore simbolico e vuole essere un’iniezione di fiducia per non rinunciare mai a lottare per la vita e a praticare sport, che può essere di aiuto anche in presenza di malattie come il cancro. Mi preme ringraziare i promotori dell’evento, in particolare Leonardo Cenci, Chiara Bennati, oncologa dell’ospedale Santa Maria delle Croci e Federico Cappuzzo, direttore dell’oncologia medica di Ravenna, così come sono grato agli organizzatori della Maratona, che si sono dimostrati sensibili e disponibili verso la promozione di questo evento collaterale”.     

Il grande stand a forma di mozzicone di sigaretta, alto 3 metri e lungo 14,  con al suo interno un vero e proprio tunnel praticabile che prevede un percorso museale multimediale di prevenzione e informazione sui danni arrecati dal fumo di sigaretta e sul tumore al polmone, sarà aperto e visitabile gratuitamente dalle 10 alle 19.

All'interno saranno inoltre presenti un’area medica dove sarà possibile effettuare gratuitamente un test spirometrico di base, eseguito da medici pneumologi, e un’area dedicata alla prevenzione primaria, con la presenza di Chiara Bennati, oncologa dell’Ospedale Santa Maria delle Croci di Ravenna, in cui verrà messo a disposizione per la consultazione il materiale informativo che negli anni è stato realizzato da Walce al fine di promuovere nelle scuole campagne di prevenzione contro il fumo e a favore di corretti stili di vita.

L’evento, che registra il patrocinio del Senato della Repubblica, di Aipo (Associazione italiana pneumologi ospedalieri) e di Insieme contro il cancro, è realizzato in compartecipazione con il Comune.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2019