11 novembre 2017 - Ravenna, Cronaca

Spaccio di droga, arrestato 47enne

Intervento dei Carabinieri e della Guardia di Finanza con l'unità cinofila

Il 9 novembre, personale dall’Arma dei Carabinieri e dalla Guardia di Finanza di Ravenna ha arrestato un 47enne, tunisino, per detenzione ai fini di spaccio di stupefacente, è illustrato in una nota.

In particolare, i Carabinieri della Stazione di Mezzano avevano acquisito informazioni su un uomo, già noto alle forze dell’ordine per vecchie condanne per spaccio, che da poco era tornato in città e domiciliato in un B&B del forese.

Così alle prime ore della mattinata il personale dell’Arma e della Guardia di Finanza, intervenuta con una propria unità cinofila, ha fatto irruzione nella struttura ricettiva che ospitava il soggetto. Lo straniero, sorpreso da questa visita inattesa, non riusciva ad occultare e veniva colto sul fatto. L’attività, che è stata efficacemente completata da “BAC” il cane antidroga delle Fiamme Gialle, consentiva di rinvenire dosi di cocaina, già pronte per lo smercio, nonché il kit necessario per frazionare pesare e confezionare lo stupefacente.

Considerata l’evidenza, il 47enne è stato dichiarato in stato di arresto. Con la convalida e la richiesta di termini a difesa, il giudice ne ha disposto la sottoposizione alla misura cautelare dell’obbligo di firma presso un ufficio di Polizia Giudiziaria.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.