21 novembre 2017 - Ravenna, Cronaca

Si insedia la Consulta dei ragazzi e delle ragazze

Nella sala del consiglio comunale di Ravenna

Lunedì 20 novembre, giornata internazionale dei diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, si è svolta nella sala del consiglio comunale di Ravenna la seduta di insediamento della Consulta dei ragazzi e delle ragazze per l’anno scolastico 2017/2018, composta da 67 rappresentanti dei diversi istituti scolastici, studenti della quarta e quinta classe della primaria fino alla terza classe della secondaria di primo grado, eletti democraticamente dai compagni e dalle compagne di scuola.

La consulta ha eletto il presidente e il vicepresidente.

Dieci i candidati che si sono presentati e hanno esposto il proprio programma elettorale, toccando diversi temi: dal miglioramento del benessere scolastico al bullismo e al cyber bullismo fino all’integrazione degli studenti immigrati.

Sono stati eletti quale presidente Marco Giambelli, frequentante la classe terza D della scuola secondaria di primo grado Don Minzoni dell’Istituto comprensivo San Biagio; vicepresidente è risultata Rachele Baruzzi, frequentante la classe 1 B della scuola secondaria di primo grado Vittorino da Feltre dell’Istituto comprensivo San Pietro in Vincoli a San Pietro in Campiano.

Ad apertura di seduta, dopo l’introduzione dell’assessora alla Pubblica istruzione Ouidad Bakkali che si è soffermata sui compiti, sull’esperienza e sul ruolo della Consulta,  il sindaco Michele de Pascale ha salutato i ragazzi e ha risposto alle loro domande su disparati argomenti di ordine civico e amministrativo, sui compiti del primo cittadino, sui temi della democrazia e della rappresentanza e di attualità.   

Le istanze e i temi rappresentati saranno oggetto di approfondimento nelle sedute successive nel rispetto delle linee guida deliberate dal consiglio comunale.

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017