4 dicembre 2017 - Ravenna, Cronaca

Benito Mussolini, "la cittadinanza onoraria va revocata"

L'intervento del sindaco De Pascale

Il sindaco Michele de Pascale interviene sulla cittadinanza onoraria a Benito Mussolini: dovrebbe essere revocata, spiega. “Nel giorno in cui celebriamo la liberazione di Ravenna dal nazifascismo, si riapre il dibattito relativo alla revoca della cittadinanza onoraria a Benito Mussolini, tema già affrontato nel 2014 dal Consiglio comunale, conclusosi ai tempi con un respingimento della proposta di revoca per rispettabili e tuttora condivisibili ragioni storiche che portavano come motivazione il mantenimento del ricordo come monito.

Ma oggi più che mai, con il clima di razzismo, antisemitismo, nostalgia del fascismo che sta dilagando nelle nostre comunità, come chiaramente recenti fatti di cronaca confermano, è necessario mandare messaggi chiari e inequivocabili. Per questo motivo, nel totale rispetto del dibattito in corso, auspico che il Consiglio comunale decida per la revoca della cittadinanza a Benito Mussolini”.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.