5 dicembre 2017 - Ravenna, Agenda

Lido Adriano e la storia di un grattacielo mai nato

Alla Feltrinelli la presentazione del libro sull'Ala di Berardi

Lunedì 11 dicembre alle 17.30 alla Libreria Feltrinelli di Ravenna in via Diaz 14, l'Onorevole Elios Andreini presenta il libro "L'Ala di Berardi. Storia di un grattacielo mai nato a Lido Adriano", curato da Saturno Carnoli con testi di Cesare Albertano per la parte storica e di Domenico Mollura, architetto, per la parte urbanistica.

 

Il libro, è spiegato in una nota, "ricostruisce la storia di Lido Adriano a partire dall'avveniristico progetto Ala dell'Ingegner Eugenio Berardi, sul quale progetto scoppiò 50 anni fa un'accesissima discussione tra le forze politiche ravennati che portò a un'aperta spaccatura all'interno del Partito Comunista Italiano (allora il primo partito della città di Ravenna), tanto che in sede di voto il gruppo consigliare comunista si divise in tre parti uguali: un terzo votò a favore, un terzo si astenne, un terzo votò contro.

Un tale evento non si era mai verificato nella storia di quel partito.

 

Il libro offre inoltre numerosi spunti di riflessione e interessanti indicazioni sul futuro di Lido Adriano, la frazione del Comune di Ravenna più abitata anche d'inverno e luogo nevralgico per la tutela e lo sviluppo non solo della costa ma di tutto il territorio ravennate".

 

Il libro è dedicato all'ingegner Eugenio Berardi nel quarantesimo della scomparsa.

 

Partecipa il presidente della Pro Loco di Lido Adriano, Gianni De Lorenzo.

 

Coordina l'incontro il presidente delle Edizioni del Girasole, Ivan Simonini.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Global Ports Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2017