13 gennaio 2018 - Ravenna, Cronaca

Funzionari Hera, indagini anche su sponsorizzazioni di eventi politici

I due sono agli arresti domiciliari

Elettrodomestici, un’asciugatrice, televisori di ultima generazione, sanitari, le immancabili mazzette, lavori di ristrutturazione presso case private, e tanto altro materiale. Sarebbe lungo e variegato l’elenco dei favori ottenuti dai funzionari Hera finiti agli arresti domiciliari, almeno secondo la procura.

Tra questi, forse anche sponsorizzazioni a favore di iniziative di partito. In particolare, si legge sui quotidiani di oggi, Roberto Gambetti – ex assessore a Massa Lombarda con deleghe a lavori pubblici e viabilità – in qualità di rappresentante legale di un’associazione potrebbe aver spinto due imprese, una di Imola e una di Cesena, a sostenere eventi organizzati tra la fine del 2015 e l’inizio del 2016 dal Partito democratico a Massa Lombarda.

Entrambi i casi, però, non sono stati accolti dal gip tra i motivi di custodia cautelare, perché le registrazioni non consentirebbero di ravvisare l’induzione alla prestazione.  

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018