17 gennaio 2018 - Ravenna, Cronaca

Un Open Lab per il mosaico del carcere di Ravenna

Al Mama’s

Riprendono gli incontri del Progetto Dis-ORDINE A PORT’AUREA “Dante Eco Green” con un appuntamento dedicato al mosaico al Mama’s Club di via San Mama a Ravenna.

Grazie a Valeria Nonni, curatrice della programmazione del Mama’s Club, e fervida sostenitrice delle iniziative dell’Associazione Dis-ORDINE per le quali si è sovente occupata del reportage fotografico, venerdì 19 gennaio 2018 alle ore 20 si potrà partecipare alle riflessioni proposte dal prof. Marcello Landi su Mosaici a Ravenna tra passato e presente e alla realizzazione in diretta di uno dei moduli in mosaico per il labirinto pavimentale in mosaico per il giardino di fronte al carcere di Ravenna assieme alle ex-allieve del Liceo Artistico di Ravenna Claudia Alifuoco, Chiara Piovan e Chiara Sansoni. Ingresso libero. Aperitivo a cura di Rosanna Savorelli. Nell’occasione sarà possibile ritirare la tessera 2018.

Il Giardino del Labirinto, presentato nell’ambito della V Edizione della Rassegna Biennale di Mosaico Contemporaneo, sarà la prima opera stabile realizzata a Ravenna in modo corale da tutti gli ex-allievi delle Scuole d’Arte oltre che dagli ospiti della Casa Circondariale nel laboratorio interno di imminente organizzazione. Il percorso pavimentale sarà sviluppato attraverso 169 moduli triangolari in mosaico, sia in richiamo alla tarsia presente nel labirinto di San Vitale, sia come traccia verso la direzione concettuale “E quindi uscimmo a riveder le stelle.” (Inferno XXXIV, 139).

Il progetto, avviato in accordo con la Direttrice della Casa Circondariale di Ravenna dott.ssa Carmela De Lorenzo, grazie all’idea del fotoreporter Giampiero Corelli è sviluppato in collaborazione con LandShapes di Paolo Gueltrini. L’iniziativa generale si avvale della collaborazione e del sostegno di Comune di Ravenna, Regione Emilia Romagna, ORSONI Venezia, Siderurgica Ravennate, CMC e GAMA CASTELLI. INFO dis-ordine.it/dis-ordine-a-portaurea/

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.