31 gennaio 2018 - Ravenna, Cronaca

Tappa a Ravenna per "Linea Verde va in città"

La puntata andrà in onda su Rai 1 il 3 febbraio

Sabato 3 febbraio il viaggio del programma televisivo di Rai 1 "Linea verde va in città" con Chiara Giallonardo e Marcello Masi, con la partecipazione di Federica De Denaro, farà tappa a Ravenna, la città che è stata tre volte capitale di grandi imperi, la città dei mosaici patrimonio Unesco che ha legato il suo destino al mare e al porto, fin dal l’antichità crocevia di scambi commerciali con il Mediterraneo e l’Oriente.

"Fiumi, canali, paludi: vi porteremo alla scoperta delle valli da pesca del delta del Po - si legge in una nota stampa. Scopriremo un villaggio molto “particolare” popolato dalle cicogne bianche, che grazie alla passione e alla dedizione dell’uomo sono tornate a volare nei cieli di Ravenna. Conosceremo all’interno di una stalla, mucche che producono un latte più digeribile, ancora poco conosciuto in Italia. Vedremo poi come la soia no ogm, coltivata sempre di più in questi territori, viene trasformata in una bevanda vegetale di qualità. Seguiremo insieme agli studenti che arrivano, a Ravenna da tutto il mondo, una lezione sulle tecniche dell’antica arte musiva che ha fatto dei luoghi sacri di questa città uno scrigno di rara bellezza. Ma Romagna è anche sinonimo di buona cucina, autentica e genuina, annoverata tra le punte di diamante della tradizione culinaria italiana. Vi porteremo nei locali storici della città a conoscere i prodotti tipici come cappelletti, salumi, piadina e vini di qualità".

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.