10 febbraio 2018 - Ravenna, Agenda

Mikrokosmi, esibizione del pianista Pier Carmine Garzillo

Domenica 11 febbraio alla Sala Corelli del Teatro Alighieri

Cambio di programma, spiegano gli organizzatori in una nota, per il secondo appuntamento della ventesima edizione dei Mikrokosmi, domenica prossima 11 febbraio alle 11 in Sala Corelli del Teatro Alighieri di Ravenna, per indisposizione, i tre giovani talenti Ludovica La Marca, Matteo Succi e Luna Costantini non potranno esibirsi (parteciperanno, però, al concerto del 18 febbraio). Ci sarà invece un altro giovane talento, il pianista Pier Carmine Garzillo.

 

Nato a Napoli nel 1995, si è diplomato in Pianoforte a 17 anni con il massimo dei voti, lode e menzione speciale, con programma monografico su Franz Liszt, presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, sotto la guida del M° Francesco Nicolosi. Ha conseguito, a soli 20 anni, la Laurea Magistrale in Musicologiapresso l’Università di Roma “La Sapienza” con il massimo dei voti e, nel 2017, ha terminato il Master di perfezionamento post-laurea in Interpretación Musical e Investigación Performativa a pieni voti presso l’Universidad Alfonso X El Sabio di Madrid, sotto la guida del M° Giuseppe Devastato. Attualmente studiaMusica da Camera con il M° Nazzareno Carusi presso l'Accademia Pianistica Internazionale “Incontri col Maestro” di Imola e Composizione con il M° Giacomo Vitale presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino. Definito dai critici musicali italiani “una solida realtà della Scuola Pianistica Napoletana”, Paolo Isotta ha scritto: “Pier Carmine possiede quell'affondo del tasto e quel cantabile che lo mostrano pretto erede dell'insegnamento di Vincenzo Vitale”. Inoltre, Akemi Alink lo considera “un pianista che può affrontare qualunque opera con ingegno e destrezza”.

 

Negli ultimi due anni ha vinto il Grand Prix al IV Cesar Franck International Piano Competition di Bruxelles, il Grand Prix al VII Pianotalents International Competition di Milano, il 2° Premio al XVII Concurso Internacional de Piano “Compositores de España” di Madrid, il 1° Premio al V Riga International Competition for Young Pianists, il 2° Premio al VII Maria Herrero International Piano Competition di Granada, il 2° Premio al II Concurso Internacional de Música Agustín Aponte di Tenerife e il 1° Premio al “Grand Prize Virtuoso Vienna 2016”. Nel 2014 ha vinto il 3° Premio al IX Sigismund Thalberg International Piano Competition di Napoli. Ha anche ottenuto premi speciali relativi al virtuosismo e alle migliori interpretazioni di brani classici o romantici. Ha suonato sia in recital solistici che in concerti con l’orchestra in rinomate sedi concertistiche: fra tutte, il Müsikverein di Vienna e il Museo Scriabin di Mosca.

 

In programma Rachmaninoff, Thalberg, Chopin, Liszt.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.