12 febbraio 2018 - Ravenna, Cronaca

Collare elettrico al cane per non farlo uscire in strada: denunciati i padroni

Acquistato su internet, dava lievi scosse. Ma è vietato

I proprietari di un beagle dovranno rispondere di maltrattamenti per aver utilizzato sull’animale un collare elettrico per impedirgli di saltare la recinzione. Ad accorgersi di quel singolare collare al collo di Giotto, questo il nome del cane al centro della vicenda, sono stati due Carabinieri della compagnia di Faenza.

 

I militari, durante un servizio a piedi, nel transitare a piedi vicino la recinzione di un’abitazione hanno notato che al collare di un cane era accoppiato uno strano dispositivo. Così per approfondire hanno suonato al campanello dell'abitazione.

 

Ad aprire la porta di casa sono stati un 49enne ed una 46enne, proprietari del cane, che hanno raccontato di aver acquistato quel dispositivo online per scoraggiare il cagnolino che aveva l'abitudine di uscire dal giardino. Il collare dava una lieve scossa tutte le volte che il cane oltrepassava il confine della proprietà, questo per farlo arretrare e desistere.

 

Dopo essersi fatti consegnare anche la restante parte dell'attrezzatura elettrica, la trasmittente e la scatola con la quale il tutto era stato recapitato a casa, i militari hanno sequestrato tutto in applicazione della legge che vieta di utilizzare dispositivi del genere sui cani a scopo di addestramento. Giotto invece, viste le ottime condizioni di salute, è stato lasciato ai proprietari non essendoci la necessità di affidarlo a un canile.

 

I due proprietari hanno tentato di giustificarsi sostenendo che non avevano alcuna intenzione di maltrattare il loro cagnolino, ma volevano solo proteggerlo da eventuali fughe in strada. Le loro spiegazioni non sono però bastate ad evitare la denuncia ed il sequestro del dispositivo, il cui uso è vietato dalla legge e quindi comporta una denuncia per maltrattamenti.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.