21 febbraio 2018 - Ravenna, Cronaca

Confcommercio rinnova il sostegno all’associazione Carabinieri in congedo

Consegnato l’assegno da 1.000 euro

Continua il sostegno da parte di Confcommercio Ravenna all’attività svolta dall’Associazione Carabinieri in congedo di Ravenna.

Ieri mattina è stato consegnato al Coordinatore provinciale Isidoro Mimmi (presente assieme a tre volontari) l’assegno di 1.000 euro a sostegno dell’attività dei volontari da parte del Presidente Confcommmercio Ravenna Mauro Mambelli.

Presente il Vice Sindaco di Ravenna con delega alla sicurezza e Polizia Municipale Eugenio Fusignani.

“Confcommercio Ravenna - hanno sottolineato Mauro Mambelli e Giorgio Guberti, Presidente e Direttore Confcommercio Ravenna - sostiene con orgoglio l’attività dei volontari dell’Associazione perché svolgono un servizio per la città, di sorveglianza e sicurezza del centro storico e dei parchi, oltre che di presenza davanti agli istituti scolastici. La sicurezza è un bene prezioso che va preservato e l’attività svolta dai volontari è importante per il territorio e con questo nostro gesto intendiamo sostenerla concretamente”.

Tutti i cittadini possono sostenere l’attività dell’Associazione Carabinieri in congedo attraverso una donazione sul conto corrente dell’ANC Ravenna presso Agenzia 1 della Cassa di Risparmio di Ravenna IBAN IT30 O 06270 13178 CC0780079955.

“Si tratta di un servizio essenziale quello svolto dall’Associazione Carabinieri in congedo di Ravenna - ha detto Eugenio Fusignani - che è tra i volontariati più importanti che abbiamo. Ringrazio Confcommercio Ravenna per la sensibilità dimostrata e nel sostenere l’Associazione che svolge un compito che ha una ricaduta importante sulla città, sui cittadini e sul comparto commerciale e turistico. Avere una sorveglianza di qualità sul territorio è una sicurezza ulteriore”.

Il Presidente dell’Associazione Nazionale Carabinieri Isidoro Mimmi, da parte sua, di tutto il Consiglio Direttivo e dei 59 volontari ha espresso la più viva gratitudine al Presidente Mauro Mambelli e al Direttore Giorgio Guberti, per la disponibilità dimostrata da Confcommercio Ravenna nel condividere il progetto di volontariato ANC, sicuramente innovativo, prestigioso e utile per la comunità ravennate e resa concreta dalla donazione.

“Il vostro prezioso contributo, per il secondo anno consecutivo - ha sottolineato Mimmi - ci permetterà di incrementare l’efficienza dei servizi di sicurezza urbana e di vicinanza alla cittadinanza e in modo particolare ci da l’opportunità di migliorare e maturare le competenze dei volontari mediante la sperimentazione di attività teorico - pratiche, utili allo sviluppo di autonomie sul piano funzionale attraverso l’osservazione, la comprensione dei problemi, la gestione dell’utente conflittuale, la collaborazione, il rispetto degli altri e il supporto alle forze di polizia”.

Mimmi ha infine rinnovato al Presidente Mambelli e al Direttore Guberti i sensi della profonda stima e gratitudine da estendere a tutti i soci Confcommercio, con l’auspicio di poter continuare una fattiva collaborazione costruendo insieme esperienze significative ed importanti come quella appena avviata.

 

I servizi svolti dai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri di Ravenna

L’Associazione Nazionale Carabinieri ha continuato un piano articolato teso ad incentivare il contatto con i cittadini per migliorare la sicurezza e la vivibilità della città, attraverso pattugliamento con compiti di sorveglianza ed osservazione effettuata dai volontari che sta dando risultati assai confortanti sul piano del supporto alle forze di polizia statale e municipale e del gradimento manifestato dalla cittadinanza.

L’obiettivo di tale progetto risiede nella vocazione di impegno nel sociale e di diffusione dei valori di solidarietà per i quali l’Arma dei Carabinieri si è storicamente distinta e sulla volontà di affrontare con competenza e sensibilità le grandi sfide del terzo millennio, in termini di analisi delle nuove problematiche, di educazione alla cittadinanza e dell’espletamento di forme attive di controllo sociale.

Per assolvere tali delicati compiti, negli scorsi mesi ha realizzato i corsi di formazione per 59 volontari al fine di fornire le necessarie cognizioni tecniche e pratiche e le abilitazioni professionali necessarie allo svolgimento delle funzioni indicate.

I volontari ANC, durante i servizi di pattuglia hanno fornito una grande quantità di informazioni turistiche, hanno sempre ascoltato i cittadini raccogliendo lamentele, segnalazioni o semplici scambi di battute. In particolare hanno dissuaso i parcheggiatori abusivi di Largo Firenze dal chiedere soldi agli automobilisti che hanno diritto a parcheggiare tranquillamente. Durante i servizi le pattuglie sono intervenute anche più volte per far allontanare dal centro (via Cavour, Diaz, Cairoli e Corrado Ricci) i chiedenti elemosina.

L’importanza dell’attività di volontariato dell’ANC nel 2017 sta nei 3.480 servizi svolti per un totale di 5388 ore, oltre all’assistenza ai cittadini e ai vari interventi sui mendicanti, parcheggiatori abusivi, antidegrado e segnalazioni.

In particolare si è trattato di segnalazioni agli organi competenti di 87 fatti suscettibili di sviluppi operativi come lo spaccio di sostanze stupefacenti, il maltrattamento di animali, il recupero di refurtiva, l’accertamento di autoveicoli non assicurati.

Di grande importanza la presenza davanti agli istituti scolastici “Don Minzoni” di via Cicognani, “Guido Novello” di piazza Caduti per la Libertà, “Mario Montanari” di via Aquileia e “Giovanni Pascoli” di Sant’Alberto. A questo proposito va precisato che l’espletamento del servizio non si limita soltanto a rendere l’attraversamento a pedoni e velocipedi agevole e sicuro, ma è funzionale a prevenire atti di malcostume, bullismo e l'uso e spaccio di sostanze stupefacenti, esso si sostanzia in un’attività di segnalazione agli Organi di Polizia Giudiziaria.

La delicata attività rivolta alle scuole è molto apprezzata dai genitori che accompagnano i figli a scuola ed è, pertanto, altamente meritevole di grande rispetto e riconoscenza.

Significativa è stata la partecipazione ai servizi preventivi e di prossimità durante le manifestazioni pubbliche e i grandi eventi che si sono svolti tra i lidi e la città nello scorso anno.

 

 

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.