25 febbraio 2018 - Ravenna, Meteo

Dalle temperature estreme allo stato del mare: nuova allerta meteo

A partire da mezzanotte

Nuova allerta meteo, la numero 27, dalla mezzanotte di oggi, domenica 25 febbraio, alla mezzanotte di domani, lunedì 26, attiva nel territorio del comune di Ravenna: è gialla per criticità idrogeologica, vento, temperature estreme, neve, ghiaccio/pioggia che gela e criticità costiera, arancione per stato del mare, emessa dall’Agenzia regionale di protezione civile e da Arpae Emilia Romagna.

L’allerta completa, ricorda il Comune, si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/ ) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (http://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare ).

“Raccomando – dichiara il sindaco Michele de Pascale - di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua, alle strade eventualmente allagate e ai sottopassi e non accedere a questi ultimi nel caso li si trovi allagati; prestare la massima attenzione alla guida e alla segnaletica stradale nonché accertarsi dell’adeguatezza delle dotazioni del proprio veicolo; non accedere a moli e dighe foranee e prestare particolare attenzione nel caso in cui si acceda alle spiagge”.

 

Si ricorda che dal 1 novembre è attivo il cosiddetto piano ghiaccio/neve: l'insieme delle azioni, dei mezzi organizzati e dei comportamenti, anche in capo ai cittadini, previsti dal Comune in caso di eventi nevosi e per prevenire la formazione di ghiaccio. Il piano nel dettaglio è descritto al seguente link:http://bit.ly/piano-ghiaccio-neve. Di seguito invece i contenuti principali.

 

Tra le altre cose il piano prevede che in presenza di ghiaccio e/o precipitazioni nevose entrino in funzione 130 mezzi, di cui 50 lame, 15 pale, 4 autocarri, 20 bobcat e 41 spandisale.

 

Obblighi e modalità da adottare per la circolazione stradale

In caso di neve e/o ghiaccio è vietato il transito con tutti i veicoli a due ruote (biciclette, ciclomotori, motoveicoli, ecc.) in tutte le strade, piazze e pertinenze stradali di competenza del Comune di Ravenna.

Per le automobili è d’obbligo l’uso delle catene omologate o pneumatici invernali idonei alla marcia su neve o su ghiaccio nei seguenti tratti stradali:

•           cavalcavia di via Romea Sud (sui Fiumi Uniti);

•           sottopasso della linea ferroviaria in viale Europa tra le rotonde Gran Bretagna e Germania;

•           rampe di raccordo tra via Ravegnana e viale Alberti;

•           cavalcavia di viale Randi compreso tra la rotonda Lussemburgo e la rotonda Austria;

•           cavalcavia di via Gaetano Savini sulla S.S. 16 Adriatica;

•           cavalcavia di via Faentina sulla linea ferroviaria;

•           cavalcavia di via Teodora sulla linea ferroviaria;

•           cavalcavia di circonvallazione alla Rotonda dei Goti sulla linea ferroviaria;

•           cavalcavia di via Cavina sulla linea ferroviaria;

•           cavalcavia di via Fosso Dimiglio sulla linea ferroviaria;

•           cavalcavia di via della Chimica sulla linea ferroviaria;

•           cavalcavia di via Canale Magni fra le rotonde degli Spedizionieri e degli Scaricatori

•           cavalcavia di via Classicana (su via Darsena S. Vitale);

•           cavalcavia di via Trieste (sulla S.S. 67 Tosco Romagnola);

•           ponte mobile di via Monti (sul canale Candiano);

•           cavalcavia di via Stradone (sulla S.S. 67 Tosco Romagnola).

 

Comportamenti e doveri dei cittadini

I residenti in edifici privati che si affacciano su aree di pubblico passaggio hanno l'obbligo di adottare alcuni comportamenti. Tra questi:

•           sgomberare la neve dai marciapiedi per l'intera larghezza e per tutto il fronte degli stabili di propria competenza;

•           accogliere la neve sul bordo del marciapiede o comunque in modo che non invada la carreggiata o non ostruisca le caditoie stradali;

•           spargere nelle aree sgomberate dalla neve, se la temperatura scende sotto zero, un adeguato quantitativo di sale, per evitare la formazione di ghiaccio;

 

Come e a chi segnalare possibili disagi in caso di nevicate e gelate

Sistema 3 rende attiva, in ogni situazione di maltempo, una centrale operativa a cui ci si può rivolgere attraverso i seguenti canali: numero verde gratuito 800 97 84 83, e-mail segnalazioni@sistema.ra.it

 

Come e a chi segnalare situazioni di particolare gravità

Le sole situazioni di particolare gravità (incidenti e pericoli causati dal maltempo, ostacoli alla viabilità, situazioni di disagio a persone o animali etc.) potranno essere segnalate alla centrale operativa della Polizia Municipale allo 0544.482999.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018