13 marzo 2018 - Cervia

Disturba il 112 dalla cabina del telefono, rintracciato e arrestato

Cervia, 51enne sorpreso dai Carabinieri

I Carabinieri dell’aliquota Radiomobile di Cervia hanno arrestato in flagranza per i reati di “violenza, resistenza e oltraggio a Pubblico Ufficiale, lesioni e danneggiamento aggravato” un 51enne forlivese, nullafacente e pluripregiudicato. L’uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato sorpreso in via Roma mentre da una cabina telefonica stava effettuando l’ennesima telefonata minatoria “anonima” al “112”. Alla vista della “gazzella” scappava verso piazza Costa e, raggiunto dai militari, cominciava ad aggredirli con calci, pugni e sputi, tanto che per riuscire a contenerlo era necessario l’intervento di una pattuglia della Polizia Municipale cervese. I due Carabinieri riportavano lesioni guaribili, rispettivamente, in 15 e 4 giorni. L’uomo, trascorsi alcuni giorni nella Casa Circondariale di Ravenna, è comparso davanti al giudice ravennate che ha convalidato l’arresto e disposto il suo trattenimento in carcere trattenendolo in attesta l’arresto lo ha tenuto in carcere riservandosi la decisione in merito.

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.
Maratona di Ravenna Ravenna Città d'arte, edizione 2018