20 marzo 2018 - Ravenna, Cronaca

Una nuova targa per "Ravenna città amica delle donne"

Alla Martini Vittorio Srl

La società Martini Vittorio Srl ha aderito al progetto dell'Associazione Linea Rosa, “I fiori di Ravenna città amica delle donne”, esponendo all’esterno della sua sede una targa in mosaico, realizzata dalla mosaicista Lea Ciambelli di Pixel mosaici, con l’immagine di un fiore.

Il progetto, che riveste particolare importanza nell'ambito delle campagne di sensibilizzazione, promosse dall’associazione Linea Rosa, è stato ideato con la collaborazione del Centro Internazionale di Documentazione sul Mosaico, del Museo d’Arte della città e della CNA di Ravenna.

 

Le Targhe in mosaico sono ormai diventate, nella nostra città, un simbolo riconosciuto della lotta alle vittime di violenza, sono infatti state ideate da Linea Rosa con lo scopo di sollecitare la pubblica attenzione sul fenomeno della violenza di genere che, come quasi giornalmente riportano le cronache, vede la donna sempre più spesso vittima di femminicidio, dall’inizio del 2018 sono già 23 le donne morte per mano di un uomo che aveva con lei una relazione di tipo sentimentale e/o parentale, un uomo che aveva promesso di amarle!

 

Vogliamo perciò esprimere un particolare ringraziamento a tutti coloro i quali aderiscono a questa iniziativa, come la società Martini Vittorio Srl che dal 1975, svolge la sua importante attività di casa di spedizioni e agenzia marittima raccomandataria, sul territorio ravennate.

 

Tag: linea rosa

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.