26 aprile 2018 - Ravenna, Cronaca

A Ravenna cinque giorni da leccarsi i baffi con i mitici food truck

Dal 27 aprile al primo maggio

I migliori food truck d'Italia ai Giardini Pubblici di Ravenna per una cinque giorni da leccarsi i baffi. Manca ormai poco all'appuntamento con 48122 Ravenna Street Festival, la manifestazione organizzata da SGP Events, in collaborazione con il Comune di Ravenna e Chalet Ravenna  e dedicata al cibo da strada.

 

L’evento è stato presentato durante una conferenza stampa svoltasi oggi alla presenza degli assessori al Turismo Giacomo Costantini e alle Attività produttive Massimo Cameliani, dell’organizzatore Stefano Pellicciardi e di Maura Masotti, segretaria organizzativa della Cgil, in rappresentanza delle tre sigle sindacali.

 

“Si tratta di un evento – hanno sottolineato gli assessori al Turismo Giacomo Costantini e alle Attività produttive Massimo Cameliani – meritevole di valorizzazione, che quest’anno caratterizzerà un week end lungo e  includerà una celebrazione importante come la festa del 1° maggio in un’atmosfera di socialità e aggregazione sui temi della sicurezza e del lavoro; permetterà di vivacizzare i giardini pubblici con lo splendido quadro della Loggetta, promuovendo il buon cibo locale e italiano e creando un ulteriore elemento di attrazione aggiuntivo ai monumenti e al mare per i residenti e i turisti”.    

 

Da venerdì 27 aprile a martedì 1°maggio, immersi nel verde del parco cittadino, in Viale Santi Baldini, 4, sarà possibile gustare le prelibatezze della tradizione gastronomica di strada italiana e straniera, preparate sul momento da coloratissimi camioncini, vere e proprie cucine itineranti.

 

Le specialità. Hamburger di chianina, arrosticini, olive all'ascolana: è solo un assaggio di ciò che si potrà trovare al 48122 Ravenna Street Festival, tempio della cucina di strada di qualità. Sì, perché mangiare un buon panino mentre si ascolta musica e si chiacchiera con gli amici o in famiglia, non è sinonimo di fast food. Al contrario, i food truck usano prodotti genuini, freschi, biologici e spesso a km 0, con un'attenzione particolare per la qualità e il territorio di provenienza. Oltre ai classici dello street food già elencati, si potranno assaggiare straordinari piatti tipici regionali, come le bombette di Martina Franca,  le tigelle, la polenta fritta, i risotti,  pane e panelle siciliane o le specialità estere come il sushi e la cucina giapponese, il brisket texano o la gustosa cucina balcanica.

 

Insomma, dei veri capolavori gourmet, che non mancheranno di deliziare anche i palati più fini. Ampia anche la scelta dedicata a vegetariani e vegani, con truck specializzati in piatti a base di verdura, o agli intolleranti, che potranno soddisfare le proprie esigenze con i risotti o la polenta. Per terminare il pasto nel migliore dei modi tanti dolci particolari come le ciliegie fritte o i dolci alla canapa, o i classici tiramisù, cheesecake e gelato alla piastra. A completamento dell'offerta, truck dedicati spilleranno birre di varie tipologie, anche senza glutine. Sapori e profumi vicini e lontani, che sanno di casa e di esotico: l'importante è assaporare, divertendosi.

 

La scelta della location non è casuale, ma risponde ad una "Mission" speciale e a un obiettivo preciso; riconsegnare alla cittadinanza e ai visitatori un'area verde bella e storica come i Giardini Pubblici, conviviale e bucolica, perfetto punto di incontro per giovani ma anche per famiglie con bambini, coppie e amici a quattro zampe.

 

 

Gli eventi. Anche la musica sarà protagonista con la filodiffusione dello Street Festival per tutti i cinque giorni e con il concerto organizzato dalla Cgil, Cisl, Uil  dei B.B. Soul Band, martedì 1° maggio dalle 16. La band fondata nel 2013 dalla bravissima cantante/musicista bolognese Valeria Burzi, riunisce sul palco 8 elementi,  per un potentissimo sound rhytm&blues. Il repertorio proposto include classici del soul e del R&B, ma anche canzoni italiane come quelle di Pino Daniele ma anche Luigi Tenco.

Il concept. Una filosofia racchiusa in un'immagine, un simbolo, unico e inimitabile. Street Festival celebra la strada, che diventa così spazio per socializzare, espressione di un territorio, anch'esso unico e inimitabile. Proprio il territorio è l'elemento da cui si parte per creare il simbolo: dalla griglia urbanistica della città in cui si svolge l'evento vengono estrapolati quadranti, che saranno poi associati ciascuno ad un numero. E' il Cap della città stessa a stabilire quantità e composizione dei quadranti, che formeranno l'immagine, il simbolo, che identifica la città e il suo evento.

 

Orari: venerdì dalle 18 alle 24; sabato e domenica, lunedì e martedì dalle 12 alle 24

Ingresso gratuito

 

Per info: Facebook e Instagram  @Street Festival

Condividete le vostra esperienza culinaria con l’hashtag: #48122RavennaStreetFEstival

Tag: food truck

Scrivi un commento

Abbiamo bisogno del tuo parere. Nel commento verrà mostrato solo il tuo nome, mentre la tua mail non verrà divulgata. Puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo forum. Il contenuto dei commenti esprime il pensiero dell'autore che se ne assume le relative responsabilità non necessariamente rappresenta la linea editoriale del quotidiano online, che rimane autonoma e indipendente. I commenti andranno on line successivamente. L’Editore si riserva di cambiare, modificare o bloccare i commenti. E’ necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito, alle Policy di Disqus infine l’inserimento di commenti è da ritenersi anche quale consenso al trattamento dei dati personali del singolo utente con le modalità riportate nell'informativa.